Curry di gamberi

Una ricetta dai sapori lontani, il curry di gamberi è un modo diverso di cucinare questi comuni crostacei, una ricetta facile da preparare ma ricca di gusto. Il profumo del curry fa subito pensare alla cucina indiana e unito alla dolcezza dei gamberi regala un risultato davvero ottimo.

Di solito la ricetta richiede più ingredienti, ma in questa preparazione l’unica spezia che viene utilizzata è appunto il curry (per rendere le cose più semplici) unito all’aglio, alla cipolla, ai gamberi e ai pomodorini: un mix di sapori che si abbinano perfettamente e che esaltano il sapore di ogni uno in modo equilibrato. Come ogni ricetta nella quale viene utilizzato del pesce, è importantissimo che, se scelti freschi, i gamberi vengano acquistati da un pescivendolo di fiducia, altrimenti potete utilizzare quelli surgelati, il risultato sarà comunque ottimo.
Inoltre l’ideale sarebbe utilizzare una pentola wok, ma se non l’avete in casa, va benissimo anche una padella antiaderente; la preparazione sarà comunque semplice. Il curry di gamberi è quindi un piatto perfetto per chi ama i sapori particolari ma allo stesso tempo vuole realizzare qualcosa di semplice e un po’ diverso dal solito, una ricetta ideale anche per chi non ha molta dimestichezza in cucina ma vuole stupire i suoi commensali.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Gamberi: 500 g.
Pomodori: 150 g.
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di curry
1 limone
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Prezzemolo: q.b.

PREPARAZIONE CURRY DI GAMBERI

Prendete i gamberi, puliteli eliminando la testa e la coda, sgusciateli e privateli dell’intestino. Curry di gamberiSciacquateli sotto l’acqua corrente e lasciateli scolare. A parte tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere, con un filo d’olio, con lo spicchio d’aglio nella padella.

Non appena la cipolla si appassirà, aggiungete i pomodorini tagliati in quattro parti e fateli cuocere per 5/6 minuti a fuoco medio. Aggiungete poi i 5 cucchiai di curry e alla fine i gamberi, mescolando bene e proseguendo la cottura a fuoco medio-basso per altri 5/6 minuti. A questo punto, aumentate la fiamma per far asciugare un po’ il sughetto. Spegnete e impiattate il curry di gamberi, aggiungendo un pizzico di prezzemolo fresco e uno spicchio di limone.

No Replies to "Curry di gamberi"

    Lascia un commento