Cipolline in agrodolce

Le cipolline in agrodolce sono un piatto ottimo da servire come antipasto, in occasione di un buffet, oppure semplicemente come contorno, in abbinata a secondi piatti di carne di vario genere. Ottime con della carne grigliata o degli arrosti, queste cipolline ed il loro sapore particolare si sposano in maniera eccellente anche con pollame, carni in umido ed affettati.
Bastano pochi ingredienti – li si conta davvero sulle dita di una mano – per realizzare questo contorno saporito e molto economico: oltre alle cipolline vi servono dello zucchero, aceto balsamico e burro, niente di più. Le cipolline in agrodolce possono essere servite calde, se le preparate come contorno, oppure fredde, magari in occasione di un pranzo nei mesi più caldi dell’anno; vi basta metterle in una terrina, mettere a disposizione qualche stuzzicadenti ed il gioco è fatto!

INGREDIENTICipolline in agrodolce
Cipolline: 500 g.
1 cucchiaio di zucchero
Burro: 50 g.
Aceto balsamico: 100 ml.

PREPARAZIONE CIPOLLINE IN AGRODOLCE

Iniziate sbucciando e lavando bene le cipolline; prendete quindi un tegame, fatevi sciogliere il burro, versate lo zucchero, l’aceto ed infine aggiungete anche le cipolline.

Lasciate cuocere il tutto a fuoco medio, unendo ogni tanto un goccio d’acqua e di aceto per evitare che le cipolline in agrodolce si asciughino troppo. Quando risultano ben cotte e morbide al punto giusto, servitele in tavola come antipasto o come contorno da accompagnare a secondi piatti di carne.

No Replies to "Cipolline in agrodolce"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.