Cipolle in agrodolce

Le cipolle in agrodolce sono uno di quegli antipasti che quasi mai mancano quando abbiamo a che fare con un buffet ricco di proposte.

Questo perché si tratta di una ricetta tanto semplice quanto saporita, anche se nonostante i pochi ingredienti previsti per preparare queste cipolline, occorre dosare con estrema cura gli ingredienti. Sì, perché zucchero e aceto balsamico vanno bilanciati con estrema attenzione e occorrerà qualche prova prima che siate soddisfatti al 100% del risultato.
Le dosi che vi proponiamo noi, 100 ml. di aceto balsamico e 1 cucchiaio di zucchero, sono quelle con cui ci troviamo meglio, anche in base al nostro gusto personale. Qualcuno potrebbe gradire solo 75 ml. di aceto, e magari solo mezzo cucchiaio di zucchero. Sperimentate, in fondo non è questo il fattore che sta alla base della cucina?

INGREDIENTICipolline in agrodolce
Cipolline: 500 g.
1 cucchiaio di zucchero
Aceto balsamico: 100 ml.
Burro: 50 g.

PREPARAZIONE CIPOLLE IN AGRODOLCE

Come prima cosa sbucciate le cipolline, poi lavatele bene. In un tegame fate sciogliere il burro, quindi versate lo zucchero e unite anche l’aceto, infine aggiungete le cipolline.

Lasciate cuocere a fiamma bassa per 25 minuti almeno, aggiungendo eventualmente ogni tanto un cucchiaio d’acqua tiepida per evitare che si asciughino troppo. Mescolate di tanto in tanto e, a cottura ultimata, servite le cipolline con i secondi piatti che più amate.

No Replies to "Cipolle in agrodolce"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy