Cialledda

La cialledda con pomodori è una ricetta sfiziosa e leggera, perfetta per tutte le stagioni. Preparato sia caldo che freddo, è un ottimo piatto unico che unisce gusto e salute perché realizzato con verdure diverse come le cipolle, le patate o le cime di rapa.

Piatto tipico di una cucina povera e contadina, dove non si buttava via nulla e tutto veniva riciclato per creare nuovi piatti, la cialledda riutilizza il pane raffermo, abbinato a verdure di stagione per realizzare così un piatto ricco di sapore. Nel esistono diverse versioni: di Matera, salentina, barese, pugliese.
Nella versione fredda ricorda un po’ la panzanella toscana, anche se il pane è diverso poiché nella panzanella viene utilizzato il pano sciocco (senza sale), mentre qui viene utilizzato solitamente un pane salato. Nella versione calda, invece (quella che vi proponiamo) viene creato un brodo con le verdure, che poi andrà bagnare il pane a pezzi. Se siete quindi curiosi di provare questo piatto, ecco la ricetta della cialledda calda.

INGREDIENTI
Patate: 400 gr.
4/5 fette Pane raffermo
4 pomodori maturi
2 spicchi d’aglio
1 Cipolla
4 uova
Acqua: 1 lt.
Prezzemolo tritato: q.b.
Origano: q.b.
Olio d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE CIALLEDDA

Tagliate i pomodori,Cialledda le patate (sbucciate), la cipolla a pezzi e poneteli in una pentola con dell’acqua salata insieme ai due spicchi d’aglio. Fate cuocere le verdure fino a quando non saranno tenere e poi togliete i due spicchi d’aglio. A parte nei piatti mettete i pezzi di pane raffermo. Una volta cotte le verdure adagiatele nei piatti.

Prendete poi un uovo per volta, rompetelo all’interno del mestolo e fatelo cuocere all’interno del brodo bollente; quando diventerà parzialmente sodo, adageremo nel piatto con le verdure e finite aggiungendo del brodo caldo. Fate questo passaggio per ogni piatto e alla fine servite i vostri piatti di cialledda caldi.

No Replies to "Cialledda"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.