Chele di granchio fritte

Gli antipasti sfiziosi da proporre se avete amici o parenti a cena o se state pensando ad un buffet sono moltissimi, quasi infiniti. Tuttavia se volete proporre qualcosa di goloso, un po’ insolito, facile da preparare ed economico, le chele di granchio fritte possono essere l’idea giusta che stavate cercando.

Le chele di granchio fritte sono un antipasto davvero molto goloso, forse non troppo leggero ma delizioso, che quasi sicuramente piacerà anche ai bambini. Che le utilizziate per un aperitivo in giardino, per un buffet tra parenti o semplicemente per viziarvi, vi consigliamo di accompagnare le chele di granchio fritte con delle salsine, non solo maionese e ketchup ma anche salsa rosa o salsa allo yogurt. Servitele su delle foglie di insalata oppure accompagnatele direttamente da dell’insalata fresca, per bilanciare la loro ricchezza anche in termini calorici.

INGREDIENTIchele di granchio fritte
Polpa di granchio: 300 g.
Semolino: 300 g.
Pangrattato: q.b.
Farina di grano tenero 00: q.b.
3 uova
Olio per friggere: q.b.
Brodo vegetale: 500 ml.
Burro: 30 gr.
1/2 scalogno
Prezzemolo: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE CHELE DI GRANCHIO FRITTE
Per prima cosa prendete una pentola e fatevi scaldare il brodo vegetale; in una seconda pentola invece, fate cuocere il semolino aggiungendo mano a mano il brodochele di granchio fritte 2. Lasciate che il semolino cuocia per una ventina di minuti con il coperchio, in maniera tale che assorba completamente il brodo. Una volta pronto, mettetelo a raffreddare in una terrina.

Unite al semolino il burro fuso, 2 uova, sale e pepe e mescolate bene, quindi con un frullatore tritate la polpa di granchio unendo anche il prezzemolo, un pizzico di sale e pepe e mezzo scalogno tritato. Impastate questo composto con il semolino.

Disponete a questo punto tre diversi piatti per l’impanatura: uno contenente l’uova, uno con il pangrattato ed un terzo con la farina. Andate a creare delle palline con il composto di granchio e semolino. Una volta pronte, passatele dapprima nella farina, quindi nell’uovo ed infine nel pangrattato. Fatto ciò friggete le palline in abbondante olio bollente, fino a quando le chele di granchio fritte non risultano dorate. Servitele in tavola ancora molto calde ed accompagnate con le vostre salse preferite.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

No Replies to "Chele di granchio fritte"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.