Cheeseburger

Diciamolo subito: chi di voi non ha mai mangiato un cheeseburger? Uno dei piatti americani più conosciuti (e divorati) al mondo, il cheeseburger è di fatto un hamburger di carne (ma i vegetariani potrebbero prepararlo con i ceci) ricoperto da formaggio filante e racchiuso da due fette di pane morbido con sesamo. Versione ancora più golosa dell’hamburger, il chesseburger negli Stati Uniti è una vera e propria istituzione della cucina a stelle e strisce; in effetti, se mangiato con raziocinio, il cheeseburger è golosissimo e quasi irresistibile! A completamento del cheeseburger non possono mancare le classiche guarnizioni, ovvero 1-2 fette di pomodoro, insalata, cipolla a fettine, ketchup e/o maionese. Nelle giornate di sole il cheesebruger rappresenta il piatto ideale per una grigliata in compagnia, sublime se completato da una bibita fresca o da una buona birra!

INGREDIENTIcheeseburger 2
Carne di manzo trita: 600 gr.
4 fette di formaggio tipo Edamer
4 pezzi di pane da hamburger
1 pomodoro
1 cipolla
Insalata: q.b.
4 cetrioli sott’aceto
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Aromi per arrosto: q.b.
Pepe: q.b.
Ketchup: q.b.cheeseburger 3
Maionese: q.b.
Senape: q.b.

PREPARAZIONE
Per preparare dei buoni cheeseburger innanzitutto preparate la carne di bovino macinata: mettetela in una capiente ciotola e condite con 3 cucchiaini di aromi per arrosto; amalgamate per bene con le mani fino a formare degli hamburger alti un paio di centimetri, o comunque dello spessore di vostro gradimento. Ora passate alle guarnizioni dei cheeseburger: tagliate a metà i panini, affettate il pomodoro ed anche la cipolla, dello spessore che preferite. Tagliate anche i cetriolini, poi scaldate la bistecchiera ed ungetela con olio d’oliva; quindi adagiatevi gli hamburger di carne e fate cuocere per circa 4 minuti per ogni lato, girandoli un’unica volta.

Quando gli hamburger sono sulla bistecchiera non schiacciateli, altrimenti andranno a perdere il loro grasso, risultando in seguito più asciutti e duri, insomma meno gustosi. Dopo aver girato gli hamburger, a cottura quasi ultimata, poneteci sopra una fetta di formaggio. Mentre il formaggio si scioglie, prendete un’altra padella o griglia e fatevi tostare il pane per mezzo minuto appena. Non vi resta che iniziare a comporre il cheeseburger: prendete la metà di un panino e spalmate ketchup o maionese o senape, quindi proseguite con la carne col formaggio, ed ancora pomodoro, cipolla, cetriolo ed insalata. Coprite con la seconda metà del panino e servite ancora ben caldo!

4 Replies to "Cheeseburger"

  • comment-avatar
    Daniela 17 marzo 2014 (11:56)

    che buonooooooo:)

  • comment-avatar
    pig 26 marzo 2014 (14:52)

    per fare dei buoni cheeseburger bisogna partire dal bun (ossia il pane). usare quello “preconfezionato da hamburger” non mi ha mai soddisfatto.

    • comment-avatar
      kung-food 26 marzo 2014 (20:03)

      Bhe caspita è verissimo, assolutamente. Anzi ottimo spunto per un articolo… il pane da hamburgers 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published.