Cavolfiore al vapore

Il cavolfiore al vapore è un contorno molto saporito e tutt’altro che banale, come potrebbero pensare alcuni.

Il cavolfiore, che dev’essere possibilmente di grosse dimensioni, va dapprima suddiviso in cimette e poi cotto al vapore prima essere fatto rosolare in padella con cumino e foglie di curry. Due ingredienti, questi, che donano moltissimo sapore a un contorno estremamente salutare. Sì perché il cavolfiore ha note proprietà antitumorali e fa benissimo al nostro organismo.
Se non dovessero piacervi le specie, potete semplicemente cuocerlo al vapore e proporlo con una delicata marinatura a base di olio evo, succo di limone, sale e pepe. Vi assicuriamo però che la versione con semi di cumino e foglie di curry è imbattile. Provare per credere, giudicherete voi stessi dopo aver letto la ricetta passo passo e soprattutto dopo averlo assaggiato!

INGREDIENTICavolfiore al vapore
1 cavolfiore
1 cucchiaino di cumino
1 rametto di foglie di curry
Sale: q.b.
Pepe: q.b.
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE CAVOLFIORE AL VAPORE

Pulite con molta cura il cavolfiore e dividetelo in cimette. Lessate queste ultime o fatele cuocere, meglio ancora, in una vaporiera per 10 minuti circa.

In una padella mettete a scaldare l’olio, aggiungendo i semi di cumino e le foglie di curry. Lasciate rosolare il tutto e, quando il cavolo è cotto, aggiungetelo in padella e fatelo rosolare per 5 minuti. Servite il cavolfiore al vapore tiepido.

No Replies to "Cavolfiore al vapore"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy