Caponata

Famosa ricetta siciliana preparata principalmente in occasione delle festività natalizie, la caponata è un piatto composto da verdure fritte e condite poi con salsa agrodolce. Della caponata esistono molte varianti, come ad esempio la caponatina, molto simile alla caponata per quanto riguarda gli ingredienti ma diversa nella preparazione; assomiglia più ad una parmigiana e non presenta note agrodolci. L’origine del nome di questo piatto è ancora incerta: secondo alcuni la parola avrebbe derivazioni catalane, una ricetta che in origine conteneva tra gli altri ingredienti il pesce capone, mentre per altri deriva dal termine marinaro “cappone“, cioè grosso paranco. Tutte ipotesi valide, ma rimane il fatto che in antichità questa ricetta era estremamente diversa da quella che vi proponiamo oggi, dato che la melanzana venne introdotta soltanto nel ‘600 e che il sedano, pur conosciuto, non era utilizzato in cucina ma solamente come decorazione.

INGREDIENTICaponata
Melanzane: 1 kg.
Gambi di sedano: 600 gr.
2 cipolle
Pomodori da salsa: 500 gr.
Olive in salamoia snocciolate: 200 gr.
Pinoli: 60 gr.
3 pugni di capperi dissalati
Zucchero: 50 gr.
1/2 bicchiere di aceto
5-6 foglie di basilico
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale grosso: q.b.

PREPARAZIONE
Innanzitutto lavate, pulite e tagliate a cubetti di un paio di centimetri per lato le melanzane di tipo allungato; fatto questo disponetele in un colapasta e spolverizzatele con del sale grosso così che perdano il sapore amaro, lasciandole così per 60 minuti. Nel frattempo tagliate a listarelle i gambi di sedano e sbollentateli in una pentola con acqua salata, poi scolateli ed asciugateli con carta da cucina e fateli soffriggere in una padella con olio extravergine d’oliva, a fuoco basso. In una seconda padella invece fate soffriggere le cipolle affettate in olio d’oliva e, quando sono appassite, unite i capperi dissalati, le olive snocciolate ed i pinoli, continuando a soffriggere per 10 minuti circa.

Ora aggiungete i pomodori tagliati a cubetti e lasciate che cuociano a fuoco vivace per circa 20 minuti; nel frattempo scolate e sciacquate le melanzane, asciugatele con la carta da cucina e friggetele nell’olio di oliva all’interno di una padella molto capiente, dove dovete unite anche gli altri ingredienti preparati in precedenza. Una volta che le melanzane sono ben rosolate unite i gambi di sedano, il composto con i pomodori e, a fuoco basso, amalgamate per bene. Cospargete il tutto con un po’ di zucchero e con 1/2 bicchiere d’aceto, continuando a cuocere fino a che l’odore dell’aceto sarà sfumato. La caponata è bella e pronta: fate raffreddare e guarnite con un paio di foglie di basilico.

No Replies to "Caponata"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.