Capesante e funghi alla mentuccia

Le capesante sono il terzo mollusco più consumato al mondo. Si trovano in qualsiasi stagione dell’anno e per essere vendute, la loro conchiglia deve avere un diametro di almeno 10 cm, una misura raggiunta solitamente intorno al sesto anno di età.

Le capesante possono essere consumate sia crude che cotte: scottate, al forno, gratinate o in padella, ma possono andare anche a formare creme o Quiche. Oltre al mollusco, saporito e prelibato, potete usare anche la conchiglia, ottima decorazione per molte portate a base di pesce.
La ricetta che vi proponiamo prevede capesante e funghi alla mentuccia, conosciuta anche come nepitella. Se li avete a disposizione, meglio usare dei funghi porcini.

INGREDIENTI
4 grosse capesante
2 piccoli porcini
2 rametti di mentuccia
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva delicato
1/2 cucchiaio di pangrattato
Sale: q.b.
Pepe bianco: q.b.

PREPARAZIONE CAPESANTE E FUNGHI ALLA MENTUCCIA

Lavate e sgusciate le capesante: quindi tagliate i molluschi a fettine diagonali con un coltello a lama fine. Tenete le conchiglie da parte ma prima pulitele accuratamente, visto che vi serviranno in alternativa ai piattini. Pulite con cura i funghi porcini eliminando la terra. capesante funghi nepitella (2)Affettateli finemente e poneteli da parte. Tritate le foglioline di mentuccia, ovviamente dopo averla lavata ed asciugata.

Disponete le fettine di capesante ed i porcini nelle conchiglie, alternandoli. Condite con sale, pepe bianco e un filo di olio d’oliva extravergine delicato. Aggiungete la mentuccia e spolverate con un pizzico di pangrattato. Passate il tutto sotto il grill del forno per non più di un minuto e….servite queste deliziose capesante e funghi alla mentuccia in tavola!

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Capesante e funghi alla mentuccia"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.