Canederli con speck e prosciutto

Gnocchi tipici della cucina altoatesina ma diffusi in quasi tutta l’Europa centrale, i canederli con speck e prosciutto sono un primo piatto da gustare prevalentemente nei mesi più freddi dell’anno, magari accompagnati da un paio di mestoli di brodo bollente. I canederli con speck e prosciutto sono un primo sostanzioso, certamente non dietetico ma quasi “necessario” per combattere il freddo: il loro pregio è che possono essere preparati in moltissimi modi, ad esempio con il cavolo nero oppure senza carne, per una versione vegetariana. Questi canederli con speck e prosciutto sono ottimi in robusti brodi di carne ma deliziosi anche serviti come contorno per la selvaggina, stufati oppure come piatto principale con i crauti o insalata. Questi canederli con speck e prosciutto rappresentano infine un’ottima soluzione per riciclare il pane avanzato. In cucina non si butta via niente!

INGREDIENTIcanederli con speck e prosciutto
Speck tagliato spesso: 150 gr.
Prosciutto cotto tagliato spesso: 150 gr.
Pane raffermo: 250 gr.
Latte: 200 ml.
2 uova
1 cipolla
Farina di grano tenero 00: 30 gr.
Brodo di carne: 1 lt.
Erba cipollina: q.b.
Prezzemolo: q.b.
Burro: 40 gr.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE
Per prima cosa tagliate lo speck ed il prosciutto a cubetti, quindi sbucciate e tritate finemente la cipolla e fate rosolare il tutto in una padella con 20 grammi di burro, per 6-7 minuti circa. Passato questo tempo, spegnete il fuoco e mettete il tutto in una terrina, quindi prendete il pane e tagliate anch’esso a cubetti molto piccoli, che dovete unire agli altri ingredienti. Prendete una terrina e sbattetevi le uova con il latte, quindi versate il composto nella stessa terrina in cui si trovano i salumi, il pane e la cipolla.

Aggiungete la farina ed altri 20 grammi di burro lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, poi impastate il tutto con le mani; completate l’operazione unendo prezzemolo tritato e lasciando riposare per circa 15-20 minuti. Passato questo tempo, bagnatevi le mani ed andate a formare delle palline ciascuna con circa 2 cucchiai di impasto; una volta pronte, tuffatele nel brodo bollente e lasciate che cuociano per un quarto d’ora circa a fiamma bassa. Una volta cotti, scolate i canederli con speck e prosciutto e serviteli in piatti da portata fondi, con due mestoli di brodo oppure asciutti.

No Replies to "Canederli con speck e prosciutto"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.