Calamari alla griglia

Il pesce fa bene, soprattutto se cucinato in maniera semplice e senza l’aggiunta di salse e salsine o altre sostanze grasse. I calamari alla griglia sono un piatto tipicamente primaverile ed estivo, un secondo di pesce leggero ma al tempo stesso gustoso con il quale si può fare un figurone senza spendere troppo tempo ed energie. La cottura dei calamari alla griglia è molto rapida e questo alimento contiene pochissime calorie, un motivo in più per farne largo uso, magari anche freddi. Ottimi se accompagnati da un’insalata o da patatine fritte o magari anelli di cipolla, i calamari alla griglia sono perfetti anche per chi è a dieta, l’importante è che siano freschi e di buona qualità, anche se non sono da disprezzare nemmeno quelli surgelati, se proprio non avete alternative.

INGREDIENTIcalamari alla griglia
4 calamari di media misura
Succo di limone: q.b.
2 spicchi d’aglio
1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
Prezzemolo: q.b.

PREPARAZIONE
Innanzitutto prendete i calamari ed eliminate le parti indesiderate come l’osso, la vescica dell’inchiostro e gli occhi, quindi in una terrina amalgamate l’olio ed il succo di limone e spennellate i calamari con il composto. Scaldate la griglia (o il barbeque) ed una volta che questa è molto calda, adagiatevi sopra i calamari, girandoli di quando in quando così che entrambi i lati si rosolino alla perfezione, bagnando un paio di volte con il misto di olio e limone. Una volta cotti, cospargete i calamari alla griglia con un misto di prezzemolo tritato e con un po’ d’aglio e servite ben caldi.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 3 Voto medio: 4]

No Replies to "Calamari alla griglia"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.