Bucatini al ragù di capesante

I bucatini al ragù di capesante sono una di quelle ricette semplici e delicate ma molto gustose che una volta provate ti entrano nel cuore.

Parliamo di uno di quei primi piatti di mare a base di molluschi, un po’ come possono essere gli spaghetti alle vongole o allo scoglio, che ricordano tanto i caldi mesi estivi, gustati magari in vacanza o la sera, in totale relax, accompagnati da un buon bicchiere di vino fresco. Sarà che per chi scrive le capesante sono forse il mollusco più buono in assoluto (de gustibus, ovviamente) ma un piatto così lo mangeremmo sempre, e bello abbondante per giunta!
Ovviamente al posto dei bucatini potete scegliere altri formati di pasta, come gli spaghetti e le linguine, comunque pasta lunga e non corta. I bucatini però hanno quel qualcosa di magico, quel potere di assorbire il sugo che li rende veramente speciali. Un po’ di concentrato di pomodoro, dello scalogno profumato, prezzemolo e il gioco è fatto, avrete davanti a voi un bel piatto di bucatini al ragù di capesante che aspetta solo di essere gustato!

INGREDIENTI
Bucatini: 400 g.
20 capesante
Prezzemolo: 30 g.
1 scalogno
Concentrato di pomodoro: 35 g.
1 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.
2 fette di bacon (opzionali)

PREPARAZIONE BUCATINI AL RAGÙ DI CAPESANTE

Lavate bene il prezzemolo, poi asciugatelo Bucatini al ragù di capesantee tritatelo finemente. Pelate lo scalogno e affettatelo molto finemente, quindi aprite le capesante con l’aiuto di un coltellino. Staccate il “frutto” del mollusco, sciacquatelo bene e tagliatelo a tocchetti non troppo piccoli. Prendete una casseruola nella quale verserete due cucchiai d’olio di oliva: scaldate l’olio, aggiungete le capesante a tocchetti e lo scalogno e rosolate a fiamma medio-alta. Bagnate con circa tre quarti di bicchiere di vino bianco e lasciate che questo evapori.

Aggiungete anche il concentrato di pomodoro e mezzo bicchiere d’acqua, dopo di che aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per 15 minuti circa, dando una bella mescolata di tanto in tanto. Nel mentre, mettete a cuocere i bucatini in abbondante acqua bollente salata: quando sono cotti scolateli, versateli nella casseruola contenente il ragù di capesante e fate asltare in padella per un minuto, aggiungendo un filo d’olio e del prezzemolo tritato fresco.

No Replies to "Bucatini al ragù di capesante"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy