Bruschetta con rucola e caprino

La bruschetta con rucola e caprino è una sfiziosità caratterizzata da profumi intensi come quello del formaggio e dell’aglio, da strofinare sul pane abbrustolito.

Oltre al formaggio caprino e alla rucola, meglio se selvatica o comunque fresca e croccante, giocano un ruolo chiave per la preparazione di questa ricetta anche il peperoncino piccante e l’immancabile olio extravergine di oliva, che non può mancare su una bruschetta degna di tal nome.
Per realizzare la bruschetta con rucola e caprino potete procedere in due modi. Il primo prevede che la rucola venga tritata e amalgamata con il formaggio e il peperoncino, mentre la seconda opzione lascia separati i due ingredienti e intatte le foglie di rucola, che quindi non vanno tritate o spezzattate. Il risultato finale, come sapore, è il medesimo, ma cambia la consistenza, per cui sentitevi liberi di scegliere la versione che più vi piace oppure… provatele entrambe!

INGREDIENTIBruschetta con rucola e caprino
4 fette di pane casereccio
Rucola: 80 g.
Caprino fresco: 150 g.
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Peperoncino rosso: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE BRUSCHETTA CON RUCOLA E CAPRINO

Dopo essersi procurati la rucola – l’ideale sarebbe quella selvatica, ma va bene anche quella che trovate di solito nei supermercati – lavatela e asciugatela bene. Tritatela grossolanamente e amalgamatela in una ciotola con il formaggio caprino, aggiungendo anche un pizzico di sale.

Unite anche l’olio e mezzo peperoncino tritato, quindi mettete a scaldare le fette di pane, che devono risultare abbrustolite. Una volta che il pane è croccante, strofinatelo con l’aglio e spalmatelo con la crema di formaggio e rucola. A questo punto potete servire in tavola le vostre profumatissime bruschette con rucola e caprino.

No Replies to "Bruschetta con rucola e caprino"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy