Brodetto alla vastese

Il brodetto alla vastese è senza dubbio una delle più famose ricette dell’Abruzzo ed in particolare dell’Abruzzo mediterraneo.

Questa gustosa e semplice zuppa di pesce si prepara utilizzando principalmente pesce di scoglio, calamari, pomodori pelati, aglio, peperone e prezzemolo. Una ricetta dalle origini povere e recentemente riscoperta: in passato, infatti, i pescatori preparavano il brodetto alla vastese con le rimanenze del pescato, con i pesci più poveri che rimanevano invenduti.
Questa zuppa ha un sapore eccellente e consumata calda in una sera d’inverno ritempra la mente ed il corpo, provare per credere. Ovviamente potete variare la tipologia di pesce e crostacei utilizzata, così come la loro quantità, a vostro piacimento.

INGREDIENTI
Pesce di scoglio: 700 g.
Calamari: 200 g.
2 spicchi d’aglio
½ peperone
Pomodori pelati: 700 g.
1 mazzetto di prezzemolo
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE BRODETTO ALLA VASTESE

Pulite ed eviscerate tutto il pesce, quindi rimuovete le lische lasciando però il pesce intero; risciacquatelo sotto l’acqua corrente ed asciugateloBrodetto alla vastese con cura con della carta assorbente da cucina. Lavate e mondate anche il peperone, che va poi tagliato a pezzetti; fatto questo, prendete una capiente casseruola e metteteci i pomodori pelati ridotti a tocchetti. Unite anche il prezzemolo finemente tritato, l’aglio, il peperone e 3 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Portate a leggero bollore questi ingredienti, poi unite anche il pesce iniziando dai calamari tagliati a striscioline e proseguendo con i pesci di dimensioni maggiori; per ultimi unite i pesci più piccoli. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per 30 minuti circa, senza mai mescolare il pesce. Servite il brodetto alla vastese ben caldo, accompagnato da croccanti crostini di pane abbrustolito.

No Replies to "Brodetto alla vastese"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy