Bagel

E’ lo street food tipico di New York, il bagel è un panino caratterizzato da una forma ad anello di pasta lievitata, bollito in acqua e poi cotto al forno, denso interiormente e rosolato all’esterno. Le origini di questi panini risalgono al XVII secolo; la loro prima apparizione sembra risalire ai primi del ‘600 nelle “Disposizioni Comunitarie” della città di Cracovia dove si parlava di bajgiel, dati in omaggio alle donne in occasione del parto, e successivamente si pensa siano arrivati negli Stati Uniti grazie agli immigrati di religione ebraica provenienti dall’Europa dell’Est. Questi panini al naturale o aromatizzati con semi di papavero, di cumino, di sesamo, integrali, all’aglio, alla cipolla possono essere mangiati da soli o farciti con ingredienti a piacere per combinazioni infinite. La preparazione del bagel richiede un po’ tempo ma il risultato è assicurato.

INGREDIENTI BAGEL

Farina manitoba: 760 gr.Bagel 7
1 bustina di lievito istantaneo per pizze e torte salate
3 cucchiai di zucchero di canna liquido
2 cucchiai di olio d’oliva
1 cucchiaio di fecola di patate
3 cucchiai di sale

PREPARAZIONE PER 10 BAGELS
In una ciotola grande mescolate la farina di manitoba, la bustina di lievito istantaneo e un cucchiaio di sale. A parte in una ciotola più piccola mettete invece 390 ml di acqua tiepida, due cucchiai di zucchero di canna e i due cucchiai di olio di oliva, mescolando bene il tutto. Versate poi il contenuto della ciotola più piccola in quella più grande e iniziate ad impastare energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

Dividete l’impasto in 10 palline di dimensioni uguali, stendetele formando dei cilindri di circa 20 cm e unite le due estremità formando come degli anelli. Mettete poi gli “anelli” in una teglia ricoperta da carta forno, spolverate con un po’ di farina, ricoprite la teglia con della pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa un’ora. Nel frattempo iniziate a riscaldare il forno a 220°C.

Diluite la fecola di patate in 250ml d’acqua fredda. A parte prendete una pentola grande con dell’acqua, versateci un cucchiaio di zucchero di canna liquido e due cucchiai di sale e la fecola precedentemente diluita; portate ad ebollizione e abbassate il fuoco. Immergete 3 ciambelle alla volta e giratele dopo un minuto; aspettate circa altri 30 secondi e scolatele aiutandovi con una schiumaiola. Uuna volta bolliti, disponeteli in una teglia ricoperta di carta da forno ( se volete potete cospargere i bagels con semi di papavero, di sesamo, cumino) e infornate 220° per circa 20-25 minuti. Quando saranno dorati i vostri bagel saranno pronti per essere mangiati così al naturale o farciti con ciò che preferite.

Bagel

No Replies to "Bagel"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.