Arista alla fiorentina

L’arista alla fiorentina è un classico della cucina toscana, in particolare, non occorre sottolinearlo, della città di Firenze. Questo succulento secondo piatto si realizza con pochi e semplici ingredienti: bastano infatti dell’arista e delle erbette aromatiche per dare vita ad un piatto davvero gustoso perfetto sia d’inverno che nelle sere d’estate. Sappiamo che in Toscana mangiare la carne è un rito, basti pensare alla celeberrima fiorentina, forse il secondo piatto più noto ma di certo non l’unico, dato che la tradizione culinaria toscana vanta moltissimi altri deliziosi secondi piatti di carne. Il nome arista venne attribuito a questo piatto intorno al ‘400: a Firenze, nel mentre di un banchetto offerto ad influenti ospiti greci, venne presentato questo piatto che fu così gradito, tanto che gli ospiti continuarono a definirlo ‘‘arista, arista!’’. Arista in greco non significa altro che “buonissimo, ottimo”.

INGREDIENTIarista alla fiorentina
Arista di maiale: 1,5 kg.
2 spicchi d’aglio
2 rametti di rosmarino
6 foglie di salvia
Finocchietto selvatico: q.b.
1 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe nero: q.b.

PREPARAZIONE ARISTA ALLA FIORENTINA

Iniziate a preparare l’arista alla fiorentina tritando finemente l’aglio, che dovete poi mettere in una ciotola; unite anche il rosmarino e la salvia spezzettati molto finemente, oltre al finocchietto selvatico tritato e ad un pizzico di sale e di pepe nero macinato. Mescolate bene e fate scaldare in forno a 200°C. A questo punto prendete l’arista di maiale e legatela per bene con dello spago da cucina, dopo di che incidete la carne in più punti ed andate ad inserire in queste fessure circa tre quarti del trito di erbette aromatiche.

Ora massaggiate leggermente la carne con le mani e cospargete sulla sua superficie, in maniera uniforme, il trito di erbette rimasto. Non resta che adagiare l’arista alla fiorentina in una pirofila e versarvi sopra 4 cucchiai d’olio ed un bicchiere d’acqua; infornate a 160°C per un’ora circa, quindi estraete dal forno, irrorate con il bicchiere di vino e rimettete in forno lasciando che l’alcol evapori. Infine, affettate l’arista alla fiorentina ed impiattate, irrorando con il sugo di cottura.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 3 Voto medio: 3.7]

No Replies to "Arista alla fiorentina"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.