Agnello alla gallurese

L’agnello alla gallurese è un secondo piatto molto saporito e consistente che si prepara rosolando la carne nel burro e insaporendola con erbette selvatiche.

Il tutto arricchito da patate e alloro, senza dimenticare le olive verdi snocciolate che rendono ancora più gustoso il piatto. Per preparare l’agnello alla gallurese bastano pochi e semplicissimi passaggi e tutto sommato anche il tempo di preparazione del piatto è relativamente breve, parliamo infatti di meno di un’ora di cottura. Per tale ragione si tratta di una ricetta da proporre anche se avete ospiti non previsti o vi siete presi corti con i tempi.
Nonostante l’agnello sia una tipologia di carne proposta soprattutto nel periodo pasquale, potete prepararla in qualsiasi periodo dell’anno. Oltre alle patate assieme alle quali viene cotta la carne, come contorni potete servire una fresca insalata mista o delle verdure cotte.

INGREDIENTI
Agnello: 1,2 kg.
Burro: 100 g.
1 mazzetto di erbe selvatiche
Olive verdi denocciolate: 50 g.
4 patate
4 foglie di alloro
2 chiodi di garofano
Acqua: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE AGNELLO ALLA GALLURESE

Tagliate a pezzi l’agnello e rosolatelo Agnello alla galluresein padella nel burro, girandolo da tutti i lati in maniera che prenda colora in maniera uniforme. Conditelo a dovere con un trito di erbette miste, quindi aggiungete le patate dopo averle lavate, sbucciate e tagliate a tocchetti.

Aggiustate di sale, spolverate con il pepe e dopo un paio di minuti bagnate la carne con un bicchiere d’acqua, quindi coprite con il coperchio e fate cuocere per 30 minuti. Unite le olive, i chiodi di garofano e l’alloro, quindi mescolate il tutto con delicatezza. Sempre con il coperchio, cuocete per altri 20 minuti, dopo di che l’agnello alla gallurese è pronto per essere servito in tavola.

No Replies to "Agnello alla gallurese"

    Lascia un commento