White Russian de Il Grande Lebowski

The big… White Russian. Questo cocktail nasce alla fine degli anni ’40 a Bruxelles, stranamente elaborato (visto il nome) per l’ambasciatore americano in Luxemburgo. Famoso per essere la bevanda preferita di Jeffrey Lebowski dudeista per passione, nel film cult “Il grande Lebowski” diretto dai fratelli Coen nel 1998. Sicuramente uno dei miei after dinner preferiti.
Questo meraviglioso cocktail è la variante più nota dell’originale Black Russian, il liquore al caffè che veniva usato dai bevitori di vodka incalliti e dai russi, per insaporire e per smorzare la gradazione alcolica della vodka, ma soprattutto per non smettere di bere. Il White Russian de il Grande Lebowski vi conquisterà, basta non ne beviate tanto quanto ne beve Jeffrey. Sarebbe piuttosto preoccupante…

INGREDIENTIgrande lebowski 2
Vodka (moskovskaya): 5 cl.
Liquore al caffè (kahlua e/o caffè borghetti): 2 cl.
Panna fresca: 3 cl.

PREPARAZIONE
La ricetta più usata e diffusa è 1/3 vodka, 1/3 kahlua, 1/3 crema di latte. Direttamente nel bicchiere old fashioned colmo di ghiaccio versate la kahlua e la vodka, quindi mescolate. La crema di latte va shakerata leggermente o emulsionata per darle un tocco di cremosità in più. Versate la crema usando il dorso del cucchiaio nel bicchiere, lasciando l’alcool sul fondo ed il latte “on top”, in superficie. Il white russian non va decorato, mentre la cannuccia è preferibilmente quella americana, stretta e rigida, introvabile in Italia.

Il Lebowski ne beveva tre o quattro al giorno, mescolato diveniva color caffelatte; insomma una bevanda perfetta per fare da pasto, da caffè e da ammazza-caffè.

White Russian de Il Grande Lebowski

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "White Russian de Il Grande Lebowski"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.