Ratatouille di Remy

Alzi la mano chi di voi non ha mai visto il film Ratatouille, distribuito nel 2007 dalla Disney-Pixar. Un film che parla dell’amore per la cucina intesa come stile di vita e dell’amicizia tra il giovane e goffo Linguini ed il topo Remy.

Quando quest’ultimo, intrufolatosiratatouille di remy 3 nella cucina del ristorante dove lavora Linguini, prepara una deliziosa ratatouille che stupisce anche il severo critico Anton Ego, non c’è più dubbio alcuno su chi sia il “miglior cuoco di Parigi“. Vediamo dunque come riproporre questa sfiziosa ricetta della ratatouille di Remy anche a casa nostra, ovviamente dopo esserci gustati l’omonimo film d’animazione che merita di essere visto sia che siate amanti della cucina, cuochi, o semplici appassionati di film d’animazione. E se preparata con verdure di stagione, questa ricetta vi conquisterà una volta per tutte.

INGREDIENTI
2 zucchine
1 melanzana granderatatouille remy ricetta
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
1/2 peperone verde
2 spicchi d’aglio
3 pomodori
3 pomodori perini
1 zucca gialla piccola
1 rametto di prezzemolo
1 foglia di alloro
2-3 rametti di timo
1/2 cipolla
Olio extravergine: q.b.
1 rametto di cerfoglio
Aceto balsamico: q.b.
Sale e pepe: q.b.

PREPARAZIONE RATATOUILLE DI REMY

Foderate una teglia con carta da forno e passate al grill i tre peperoni per 15 minuti circa finchè non vedete che la loro pelle inizia a gonfiarsi leggermente. Quando i peperoni si sono raffreddati, spellateli e tagliateli. Intanto afte rosolare in una padella 2 cucchiai d’olio, la cipolla tritata fine ed uno spicchio d’aglio. Dopo aver pelato i pomodori succosi ed averli privati dei semi, tagliateli finemente ed aggiungeteli insieme al prezzemolo, l’alloro e ad un rametto di timo, facendo sobbollire. A cottura quasi terminata, aggiungete i peperoni.

Versate parte del composto sul fondo della teglia da forno, partendo dal centro per andare a comporre una sorta di spirale. Per ottenerla, sovrapponete rondelle di zucchine, pomodori perini, melanzane e zucca gialla, alternandoli. Prendete una ciotola e miscelate il secondo spicchio d’aglio schiacciato, timo fresco, sale e pepe e 2 cucchiai d’olio, spargendo il mix sulle verdure. Sigillate per bene con la carta stagnola e fate cuocere in forno caldo per 2 ore circa, fino a che le verdure diventano tenere. Scoprite infine la teglia e lasciate cuocere per altri 30 minuti.

Fate raffreddare il tutto, coprendo e lasciando in frigo per un tempo che consigliamo essere di 2 giorni. Prima di servire abbiate cura di preparare una vinaigrette con olio, aceto balsamico, sale, pepe, timo e cerfoglio. Utilizzando una spatolina disponete delicatamente al centro del piatto un po’ delle verdure, mantenendone la forma a spirale. Spruzzate il tutto con la vinaigrette. La ratatouille di Remy può essere servita sia fredda che calda, a vostro piacimento.

Ratatouille

No Replies to "Ratatouille di Remy"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.