Vellutata di spinaci

La vellutata di spinaci e patate è una delicata ricetta vegetariana/vegana ottima per un pranzo leggero ma non privo di sapore.

Nonostante gli spinaci, per fornire al nostro organismo il massimo del beneficio, andrebbero consumati crudi, anche cotti in questo modo risultano salutari e rinvigorenti. Una volta cotti o lessati perdono almeno il 50% delle loro proprietà nutritive, come molti altri vegetali, ma questa vellutata è comunque ottima se si cerca un piatto leggero a basso contenuto calorico e ricco di vitamine e ferro.
Dato che a molti questa ricetta della vellutata di spinaci potrebbe apparire quasi banale, così com’è, abbiamo pensato di aggiungere della panna di avena, che fa lievitare leggermente il conteggio delle calorie ma che dona anche tanto sapore al piatto. In fin dei conti basta aggiungerne appena un cucchiaio, non occorre esagerare con le dosi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Spinaci: 400 g.
1 cipolla
1 patata
Panna di avena: 250 g.
Avena in fiocchi: 40 g.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Acqua: q.b.

PREPARAZIONE VELLUTATA DI SPINACI

Lavate la patata e sbucciatela, poi fatela a fette spesse un centimetro e infine a cubetti di piccole dimensioni. Sbucciate la cipolla, affettatela e fatela poi appassire in un tegame con un filo di olio extravergine di oliva. Fate andare per alcuni minuti, poi aggiungete le patate a cubetti. A questo punto lavate gli spinaci e privateli di eventuali radici. Mettete gli spinaci nella padella con il soffritto di cipolle e patate, quindi riempite per metà di acqua il tegame.

Fate cuocere il tutto fino a quando  le patate non risultano morbide, poi aggiustate di sale e aggiungete anche 200 grammi di panna di avena. Spolverizzate con del pepe e riportate a bollore, infine frullate il composto con il minipimer. A questo punto potete servire la vellutata di spinaci dopo averla decorata con un po’ di panna al centro.

No Replies to "Vellutata di spinaci"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy