Asparagi alla milanese

Piatto tipicamente primaverile, completo, gustoso e nutriente, gli asparagi alla milanese sono perfetti sia a pasto che a cena e rappresentano una soluzione ottima per chi segue una dieta vegetariana.

Questo secondo piattoasparagi alla milanese tipico della tradizione lombarda ed in particolare della città meneghina ha origini veramente molto antiche ed è consumato in maniera costante da secoli. Gli asparagi alla milanese sono tanto popolari da essersi diffusi poi nel resto del territorio nazionale.
La Lombardia è una regione, così come il Veneto, dove gli asparagi nascono spontaneamente un po’ ovunque perciò non sorprende che questo piatto sia così diffuso. Nei vernacoli lombardi l’asparago è conosciuto con molti nomi: da aspars a sparg e sparse, comunque vogliate chiamarlo rimane un ortaggio delizioso!

INGREDIENTI
Un mazzo di circa 16 asparagi
4 uova
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
Burro: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE ASPARAGI ALLA MILANESE

Lavate con cura gli asparagi ed eliminate la parte più dura del gambo, che non risulta piacevole se consumata.  Legate gli asparagi con dello spago da cucina e fateli cuocere in acqua bollente leggermente salata per circa 13-14 minuti: quando risultano morbidi, scolateli dall’acqua e rimuovete lo spago da cucina.

Prendete una padella assai capiente e fatevi sciogliere una noce di burro, quindi adagiate gli asparagi in un lato della padella e rompete a fianco le uova, facendo cuocere per 4 o 5 minuti. L’albume dell’uovo deve risultare ben cotto mentre il tuorlo deve necessariamente rimanere morbido. A fine cottura aggiustate di sale e pepe e spolverizzate con abbondante Parmigiano Reggiano grattugiato, quindi servite in tavola gli asparagi alla milanese.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Asparagi alla milanese"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.