I 6 errori da evitare per preparare il fritto in casa

Usato sia per piatti dolci che salati, come le patatine, i fiori di zucca, le frittelle e molte altre ricette sfiziose, il fritto è sicuramente tra le cotture più golose.

Non è di certo un tipo di cottura leggero e potrebbe piacere a tutti, anche se molti se sono letteralmente ghiotti. Per essere apprezzato, soprattutto se fatto in casa, ci vuole un po’ di attenzione e qualche accortezza per evitare che risulti troppo pensate. 
Che siano impasti, verdure, pesce, formaggio o carne, quando decidete di friggere delle pietanze è importante scegliere il giusto tipo di olio, conoscere la giusta quantità da utilizzare, usare la padella giusta, sapere come preparare prima le verdure e a quale temperatura dell’olio vanno buttate. Tutte cose che se fatte con la dovuta attenzione ci permettono di preparare un ottimo fritto da servire ai nostri commensali. Ecco quindi i 6 errori da evitare per preparare il fritto in casa.

6. Usare padelle piccole: se non avete la friggitrice, usate una padella larga, bassa e dai bordi alti.

1 Reply to "I 6 errori da evitare per preparare il fritto in casa"

  • Melanzane in pastella - Kung-Food 14 gennaio 2016 (03:00)

    […] il loro liquido di vegetazione dal sapore amaro, sono pronte per essere fritte (badate bene a non commettere errori quando friggete!). Accompagnate da del buon vino bianco o da una birra fresca, le melanzane in pastella sono la […]

Leave a reply

Your email address will not be published.