Crema pasticcera fatta in casa: 7 errori da evitare

La crema pasticcera fatta in casa è tra le creme più usate per farcire torte, dolci e dolcetti. A base di uova, zucchero, latte e amido di mais la sua preparazione è facile, veloce e non richiede grandi abilità. Bastano infatti 10 minuti per avere una golosa farcitura, alla quale nessuno può resistere.

La preparazione prevede poche e semplici fasi: far bollire il latte con la panna aggiungendo poi i semi di vaniglia, a parte amalgamare i tuorli con lo zucchero unendo in seguito l’amido e alla fine unire i due composti mescolando bene. Seppur semplice però la preparazione della crema pasticcera nasconde  qualche piccola insidia che se evitata permette di avere una crema perfetta. E’ bene quindi ricordarsi di non cadere in alcuni comuni errori che potrebbero rovinare il risultato finale. Per questo vi indichiamo 7 errori da evitare per la crema pasticcera fatta in casa.

7. Abbandonare la crema (raffreddare la crema è cruciale, sia per evitare la formazione della pellicina sulla superficie, sia per non favorire la proliferazione di batteri).

No Replies to "Crema pasticcera fatta in casa: 7 errori da evitare"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.