7 cose da non dire mai ad uno Chef

Gli chef (non tutti per la verità, ma sicuramente una buona parte, la maggior parte in effetti) sono persone all’apparenza non troppo allegre. Ci sono eccezioni, non c’è dubbio, anzi io ne ho conosciuti/e di simpaticissimi e sorridenti, ma le loro lunghe giornate lavorative, le responsabilità e gli orari un po’ balordi fanno sì che non sia troppo difficile vederli cupi in volto. E’ un lavoro duro, pesante, senza dubbio anche gratificante, almeno fino a quando non arriva qualche cliente che riuscirebbe a far perdere la pazienza persino ad un santo. Ci sono molti modi nei quali un avventore può farsi “odiare” dallo chef del ristorante in cui sta cenando, ma le 7 cose da non dire mai ad uno Chef che trovate qui sotto sono senza ombra di dubbio in cima alla lista. Noi vi abbiamo avvisato, non vorremmo vedervi rincorsi da uno chef con un diavolo per capello! Le seguenti frasi le abbiamo lette su un magazine statunitense: sono forse esagerate e ridicole, ma ogni tanto è bene non prendersi troppo sul serio.

7. “Questo piatto non ha nulla di speciale” - “Saranno buoni i tuoi”, potrebbe pensare lo Chef

No Replies to "7 cose da non dire mai ad uno Chef"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy