6 errori da evitare nel preparare le patatine fritte in casa

Sono uno dei contorni più golosi e sfiziosi, amate da grandi e piccini: le patatine fritte vengono spesso fatte in casa, ma per avere un buon risultato è bene seguire alcuni consigli. Evitare alcuni errori può fare la differenza se decidete di cimentarvi nella loro preparazione.

Comuni in tutto il mondo, le loro origini sono lontane e risalgono alla fine del ‘700 inizi dell’800 in Europa, in particolare in Francia e Belgio dove erano molte diffuse, e solo nei primi anni del ‘900 vengono conosciute anche nel Nord America con il nome di french fries. Rotonde, sottili o a bastoncino, di qualunque forma siano, per preparare in casa patatine fritte croccanti ed evitare di servirle sfatte o imbevute d’olio, è bene seguire dei semplici passaggi ed avere alcune piccole accortezze. Ecco quindi 6 errori da evitare nel preparare le patatine fritte in casa.

6. Non utilizzare la doppia cottura: cuocete per circa 8-10 minuti a 150 C° e poi un’altra volta per 2 minuti a 180°C.

No Replies to "6 errori da evitare nel preparare le patatine fritte in casa"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.