5 errori da evitare quando si cucinano i fiori di zucca

L’utilizzo in cucina dei fiori di zucca è molto versatile. Da soli o abbinati ad altri ingredienti si prestano molto bene ad essere preparati in diverse ricette: fritti, ripieni, nei risotti, nei sughi di pasti o nelle torte salate.

Quando decidete di preparali, ci sono però alcuni errori da non fare, dalla loro scelta, nella fase d’acquisto, alla loro conservazione, se non vengono consumati subito. I fiori possono essere sia quelli dalle zucchine che dalle zucche. La differenza tra i due tipi si può riscontrare nel colore, nei petali e nel profumo: i primi hanno petali più appuntiti, colore più intenso e sono meno profumati, mentre i secondi hanno dimensioni maggiori e, avendo una corolla più robusta, sono più facili da farcire. Se volete quindi cimentarvi nella loro preparazione ecco 5 errori da fare in cucina con fiori di zucca.

5. Utilizzare una pastella pesante quando vengono fritti: se volete friggerli in pastella, questa deve essere leggera per non coprire il gusto delicato dei fiori, la migliore è quella con farina e acqua.

No Replies to "5 errori da evitare quando si cucinano i fiori di zucca"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy