5 errori da evitare nel preparare la polenta

Tra gli aspetti positivi che comporta l’arrivo dei mesi freddi, c’è sicuramente la possibilità di preparare ricette sfiziose che magari in estate non ci fanno troppa voglia. Una di queste è senza dubbio la polenta, piatto di povere origini ma che si sposa divinamente con una miriade di antipasti e secondi piatti.

La polenta è l’accompagnamento perfetto per spezzatini, stufati, grigliate miste, carni in umido, formaggi fusi, gorgonzola cremoso, funghi in padella o alla piastra, soppressa e baccalà e chi più ne ha più ne metta. Ma quali sono i 5 errori da evitare nel preparare la polenta e far sì che sia salata al punto giusto, cremosa e saporita come ci hanno insegnato le nostre nonne? Si potrebbe pensare che la ricetta della polenta sia molto semplice, quasi banale, ma così non è. Va eseguita secondo tradizione, a regola d’arte, preparata con amore e con i giusti tempi di cottura. E se anche la preparate da anni, i consigli che trovate di seguito potrebbero comunque tornarvi utili. Senza dimenticare che la polenta può essere preparata in mille modi, da quella “semplice” alla polenta taragna, passando per la polenta concia. A voi la scelta.

5. Farne troppo poca. Abbondate, tanto la si può consumare anche in un secondo momento e prepararci tante sfiziose ricette.

No Replies to "5 errori da evitare nel preparare la polenta"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy