5 errori da evitare nel preparare la pasta fresca fatta in casa

Di pasta fresca ce n’è in gran quantità e varietà: fettuccine, tagliatelle, trofie, bigoli, bici, scialatielli, orecchiette e chi più ne ha più ne metta. Ogni regione ha la propria e ogni persona ha la sua preferita. Quando decidete di preparare la pasta fresca in casa sono molti i fattori che possono influire sul risultato finale.

La quantità della farina, la temperatura, la dimensione delle uova (se ci sono) e oltre a seguire la ricetta nel dettaglio è importante “sentire” la pasta, capire cioè quando è abbastanza morbida. Ma non troppo; e non troppo asciutta, per non rischiare che non si rompa quando viene stesa. Insomma gli errori che si possono fare nella preparazione della pasta fatta in casa possono essere diversi, ma una volta capito come evitarli potrete portare a tavola un ottimo primo piatto.
Ecco quindi i 5 errori da evitare per la pasta fresca fatta in casa. E voi, come la preparate? Se avete qualche suggerimento o qualche altro errore che vi salta in mente, fatecelo sapere nei commenti. Grazie!

5. Sigillare male la pasta ripiena: se non vengono ben sigillati i due lembi la farcia uscirà durante la cottura; una volta sigillati i bordi vanno quindi leggermente premuti per assottigliarli ed evitare che restino crudi e duri.

1 Reply to "5 errori da evitare nel preparare la pasta fresca fatta in casa"

  • comment-avatar
    Stabile e 14 aprile 2017 (08:20)

    Perché qualche volta mi si è oscurità la pasta fatta in casa?

Leave a reply

Your email address will not be published.