Tiramisù

Il tiramisù è un dolce le cui origini sono incerte, una ricetta contesa tra Piemonte, Toscana e Veneto. La nascita di uno dei dolci italiani più famosi ed apprezzati al mondo è collocata ufficialmente nel XVII secolo a Siena dove alcuni pasticceri, in occasione della visita del Granduca di Toscana Cosimo de Medici, decisero di realizzare un dolce che ne rispecchiasse la grandezza e la personalità: nacque così il tiramisù, chiamato inizialmente “zuppa del Duca”.

Il tiramisù è un dessert gustoso, importante, ma realizzato con ingredienti semplici ed il cui gusto, se ben realizzato, è assolutamente inconfondibile; perfetto per chiudere in bellezza una cena in famiglia, o per una golosa merenda.

INGREDIENTI
6 uovatiramisu-1
Zucchero: 120 g. + 2 cucchiai per il caffè
Mascarpone: 500 g.
Caffè: q.b. a bagnare i savoiardi
Cacao in polvere: q.b.
Cioccolato in scaglie: q.b.
Savoiardi: 400 g.

PREPARAZIONE TIRAMISÙ

Per cominciare separate i gli albumi dai tuorli ed aggiungete a questi ultimi metà dello zucchero. Montate con uno sbattitore elettrico munito di fruste sino a che otterrete un composto chiaro, omogeneo e cremoso. Aggiungete al composto il mascarpone, quindi se disponete di una planetaria con sbattitore elettrico montate glitiramisu-2 albumi; quando saranno semi-montati potete aggiungere l’altra metà dello zucchero, a pioggia, continuando a montare fino a completamento dell’operazione. Aggiungete il tutto al composto di tuorli, mascarpone e zucchero, in maniera delicata mescolando dal basso verso l’alto.

La crema è pronta. Potete dunque passare i savoiardi nel caffè senza inzupparli eccessivamente, sistemandoli poi nella coppetta o in una teglia unica. Disponete un cucchiaio di crema sopra i savoiardi, livellatela e ricoprite con un secondo strato di savoiardi imbevuti nel caffè, disposti orizzontalmente se il primo strato lo avete disposto verticalmente. Livellare bene e spolverizzare con cacao amaro in polvere. Per i più golosi consigliamo di cospargere la superficie del tiramisù con qualche ricciolo di cioccolato. Riponete il tiramisù in frigo per qualche ora e poi non rimane che… gustarlo!

No Replies to "Tiramisù"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.