Rocciata di Assisi

La rocciata di Assisi, come si può intuire, è un tipico dolce della tradizione umbra. Il suo nome deriva dalla forma, in dialetto umbro infatti “rocciata” significa “tonda”, “attorcigliata” e le sue origini vanno ricercate nelle zone attorno ad Assisi durante il periodo medioevale. Ottima da gustare dopo un pasto in famiglia o a metà pomeriggio con una tazza di caffè o di the, oggi la rocciata di Assisi si presenta come un dolce da forno ricco dal punto di vista nutrizionale e molto sostanzioso. Viene realizzato con una sfoglia di pasta ottenuta dalla miscelazione di acqua, farina e zucchero, sulla quale vengono poi adagiate fettine di mela, uva sultanina, pinoli e noci tritate, fichi, prugne (gli ingredienti per il ripieno possono comunque variare a vostro piacimento). Al tutto si dà una forma arrotondata e lo si mette a cuocere in forno, prima di poterlo gustare e, fidatevi, un pezzettino non basta assolutamente!

INGREDIENTIrocciata di assisi
Farina: 200 gr.
Zucchero: 150 gr.
Frutta fresca e secca : 500 gr. (uvetta, mele, mandorle, noci, fichi e prugne)
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di Vin Santo
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 limone non trattato
Zucchero a velo q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE
Prima di tutto accendete il forno che dovrà essere ben caldo quando verrà messo al suo interno il dolce. Pulite la frutta fresca e riducetela a dadini, tritate grossolanamente la frutta secca, lavate accuratamente il limone e grattugiatene la buccia, quindi sistemate tutti questi ingredienti in una ciotola con 100 grammi di zucchero. Incorporate poi nella stessa ciotola il vin santo, 2 cucchiai di olio, 1 di cannella ed amalgamate bene il tutto. A parte, in una pirofila versate la farina, il sale, lo zucchero e l’olio rimanete e iniziate ad impastare, aggiungendo man mano poca acqua tiepida.

Lavorate il composto finchè non sarà liscio e morbido e lasciatelo riposare per 15 minuti circa, avvolto da un canovaccio. Trascorsi il 15 minuti riprendete il composto, lavoratelo ancora un po’ e stendetelo con un mattarello per ottenere una sfoglia larga e sottile. Riprendete il composto precedentemente lavorato, stendetelo sopra la sfoglia in modo uniforme e arrotolatelo su se stessa fino a dargli una forma rotonda. Mettetelo in una teglia precedentemente imburrata e spennellate la superficie con un po’ d’olio. Infornate per circa 30 minuti a 180°C-200°C. Una volta colta e tolta dal forno, spolverate la rocciata di Assisi con dello zucchero a velo.

No Replies to "Rocciata di Assisi"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.