Gugelhupf

L’Austria è terra ricca di golose ricette, specie quando si parla di dolci; tra questi è impossibile non citare il gugelhupf, un dolce gustoso, profumato e molto soffice che di solito viene preparato in occasione delle festività.

Il gugelhupf  non è diffuso solamente in Austria, ma anche in Germania, Svizzera, Alsazia, Croazia, Slovenia, Bosnia e persino nei Paesi Bassi. Il suo nome deriva dal termine tedesco keugel, che ne indica la forma tonda, a tortiglione, ottenuta tramite il caratteristico stampo a ciambella. Fondamentale, per preparare un buon gugelhupf, è l’utilizzo delle mandorle, mentre l’uvetta, anche se spesso utilizzata, è un ingrediente opzionale, che potete utilizzare o meno. Particolarmente preparato nel periodo del Natale, il gugelhupf può essere un’ottima idea se cercate un dolce per le feste ma non volete preparare i più classici panettone e pandoro.

INGREDIENTIgugelhupf
Farina di grano tenero: 310 g.
Farina manitoba: 100 g.
Lamelle di mandorle: 70 g.
Uvetta: 40 g.
Latte: 250 ml.
1 stecca di vaniglia
Lievito di birra disidratato: 7 g.
Zucchero: 100 g.
Burro: 120 g.
4 uova
1 limone
Zucchero a velo: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE GUGELHUPF

Cominciate a preparare il gugelhupf incidendo per il lungo la stecca di vaniglia, dalla quale dovete estrarre i semini, che vanno messi da parte. Prendete un pentolino e versatevi il latte ed il baccello di vaniglia, scaldando a fiamma moderata; una volta che il latte è caldo, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Prendete una coppetta, mettetevi il lievito e fatelo sciogliere con la farina manitoba e metà del latte filtrato con un colino; mescolate per bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, quindi lasciate che lieviti per 2 ore. Nel mentre, prendete una seconda coppetta, riempitela di acqua calda e fatevi ammorbidire l’uvetta.

Versate 300 grammi di farina in una terrina, andando ad unire anche lo zucchero ed un pizzico di sale; mescolate brevemente con le dita ed aggiungete anche i semini di vaniglia, 100 grammi di burro ammorbidito, le lamelle di mandorle e la scorza grattugiata di un limone. Unite anche il latte rimanente dopo averlo filtrato, il composto con il lievito e l’uvetta sgocciolata; fatto questo aggiungete anche i tuorli delle uova, uno alla volta.

Impastate questo composto con molta cura, badando bene che non vi siano grumi, quindi versatelo nello stampo imburrato (se non ne avete uno per il gugelhupf potete utilizzarne uno ampio per budini) e cosparso con la restante farina; fate lievitare il tutto per altre 2 ore. Una volta che l’impasto è pronto, cuocetelo nel forno già caldo a 170°C per 50 minuti; passati i 50 minuti, fate raffreddare il gugelhupf per un quarto d’ora, dopo di che cospargetelo con lo zucchero a velo ed il gioco è fatto: il vostro dolce austriaco è pronto.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Gugelhupf"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.