Ghiaccioli mango e yogurt

I ghiaccioli mango e yogurt sono il tipico dessert estivo, facile e veloce da preparare, rinfrescante e fatto con ingredienti di stagione. Ottimi sia a merenda che a fine pasto, oppure da gustarsi a metà serata, questi colorati e golosi ghiaccioli richiedono soltanto una manciata di ingredienti: ovviamente mango, yogurt greco, zucchero e miele, nient’altro. Ovviamente le varianti della ricetta sono numerosissime: c’è chi non mette il miele, chi aggiunge un secondo frutto che ben si sposa col mango (frutto della passione o papaya?) e chi arricchisce il tutto con della cioccolata.
I ghiaccioli mango e yogurt sono ottimi da proporre ai nostri bimbi, ai quali è sempre preferibile offrire una merenda genuina rispetto a una piena zeppa di zuccheri e sostanze di ogni genere. Se non amate il mango, potete certamente utilizzare un altro tipo di frutto, magari le fragole o le pesche che si prestano benissimo per questo tipo di ricette.

INGREDIENTI PER 6 PERSONEGhiaccioli mango e yogurt
Yogurt greco: 250 g.
1 mango
Zucchero: 40 g.
Miele: 40 g.

PREPARAZIONE GHIACCIOLI MANGO E YOGURT

Iniziate lavando il mango, privandolo della buccia e del nocciolo e frullandolo nel mixer assieme allo zucchero, ovviamente dopo averlo tagliato a pezzettoni. Unite lo yogurt greco e il miele e lavorateli con l’aiuto di un cucchiaio; fatto questo prendete gli stampini per ghiaccioli e versatevi un po’ di polpa di mango, facendoli ruotare e distribuendola un po’ su tutti i lati. Mettete gli stampi in congelatore per 15-18 minuti.

Trascorso questo tempo, estraete gli stampini dal freezer e riempiteli per tre quarti con lo yogurt, per poi rimetterli in congelatore per altri 30 minuti. Estraeteli di nuovo dal freezer, aggiungete l’ultimo strato di mango e riponeteli per l’ultima volta in congelatore per almeno 4 o 5 ore. Trascorso questo tempo i ghiaccioli mango e yogurt sono pronti per essere gustati e per rinfrescarvi.

No Replies to "Ghiaccioli mango e yogurt"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy