Gelato al mango

Il gelato al mango è una ricetta tipicamente estiva dal sapore esotico, dato da questo gustosissimo frutto tipico delle zone tropicali, in particolar modo dell’India (il suo nome è infatti indiano).

Il mango al giorno d’oggi è oramai diffuso in tutto il mondo, anche in Italia, dove soprattutto in Sicilia sono presenti molte coltivazioni. Il gelato al mango è una ricetta semplice e veloce da realizzare, dato che appunto questo saporito frutto si trova con estrema facilità anche nei supermercati.
Di solito vengono venduti ancora verdi, ma per fare il gelato bisogna attendere che divengano giallo-rossi, ovvero che siano dolci e maturi. Di seguito la ricetta senza uova, che risulta più leggera e può essere dunque un’ottima soluzione anche per chi è a dieta.

INGREDIENTIGelato al mango
Latte: 500 ml.
Polpa di mango: 400 g.
Panna: 125 ml.
Zucchero: 120 g.
Destrosio: 20 g.
Farina di carrube o neutra: 3 g.

PREPARAZIONE GELATO AL MANGO

Per ottenere un ottimo gelato al mango, per prima cosa dovete mettere in una pentolina il latte, il destrosio, lo zucchero e 25 ml. di panna. Scaldate quindi il latte fino a 85°C, quindi togliete il composto dal fuoco e trasferitelo in una ciotola fredda a bagnomaria in acqua e ghiaccio. A questo punto unite la farina e la panna. Frullate questo composto con un frullatore ad immersione, quindi mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 3 ore.

Passate le 3 ore, unite la polpa di mango alla base per il gelato, quindi trasferite il composto nella gelatiera e mettetela in azione. Lasciate in funzione fino a che il gelato al mango ottiene una consistenza abbastanza compatta, quindi per circa 40 minuti, anche se la tempistica varia in base alla gelatiera utilizzata. Il gelato al mango è pronto per essere servito oppure per essere conservato in freezer, una volta riposto in appositi contenitori.

Gelato al mango

No Replies to "Gelato al mango"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.