Crema catalana

Ricetta tipica della tradizione gastronomica della Catalogna, Spagna, la crema catalana è un dessert al cucchiaio molto ghiotto ed invitante che dalla penisola iberica è stato esportato con grande successo nel resto d’Europa. La crema catalana è “imparentata” con la crema brulè e con il creme caramel ma in Spagna è da sempre considerata di molto superiore alle due cugine, ovviamente se preparata in maniera adeguata e rispettando la ricetta tradizionale. Nei tempi passati, per caramellare lo zucchero sulla crema catalana, i contadini del posto utilizzavano un ferro incandescente a forma di spirale, un attrezzo specifico che in alcuni ristoranti spagnoli viene proposto ancora oggi. Nella maggior parte dei casi oggi si utilizza invece un particolare attrezzo del tutto simile ad una piccola fiamma ossidrica, che in pochi secondi permette di ottenere il tipico effetto caramellato.

INGREDIENTI PER LA CREMAcrema catalana
Latte. 500 ml.
Zucchero: 100 gr.
4 tuorli d’uovo
1 limone
1 pezzetto di cannella
Maizena (amido di mais): 25 gr.

INGREDIENTI PER COSPARGERE
Zucchero di canna: q.b.
Noce moscata grattugiata: q.b.

PREPARAZIONE
Per preparare una buona crema catalana dovete iniziare sciogliendo la maizena in un po’ di latte freddo; quindi grattugiate la buccia del limone e mettetela in un tegame assieme al latte rimanente, alla cannella ed a metà dello zucchero. Fate bollire, mescolando bene così da far sciogliere lo zucchero, poi togliete il tegame dal fuoco; fatto ciò lavorate a parte in una ciotolina i tuorli d’uovo ed il resto dello zucchero, aggiungendo anche un po’ di amido di mais sciolto in precedenza in un po’ di latte freddo. Mescolate bene ed aggiungete quindi il composto di latte bollente, avendo cura di filtrarlo con un colino e continuando comunque a mescolare.

Il composto ottenuto va messo in un tegame e portato ad ebollizione a fuoco vivace, sempre mescolando bene; lasciate cuocere per 2 minuti e poi togliete dal fuoco. Dovreste aver così ottenuto una crema liscia e morbida, che dovete versare ancora calda negli appositi stampi; una volta che si è raffreddata potete metterla in frigorifero per un paio d’ore così da farla rassodare. Quando servite in tavola, cospargete la crema catalana con lo zucchero di canna e mettete lo stampo sotto al grill caldo per un paio di minuti, così che lo zucchero si caramelli, oppure se disponete della piccola fiamma ossidrica utilizzate quella.

No Replies to "Crema catalana"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.