Castagnaccio

Tipico di Toscana, Veneto, Lombardia e Piemonte, il castagnaccio è un dolce piuttosto particolare realizzato con farina di castagna, pinoli, uvetta, noci e rosmarino. L’ingrediente principale di questo dolce è ovviamente la castagna ed anche se molte regioni ne reclamano la paternità, negli ultimi decenni il castagnaccio è divenuto sempre più un dolce tipico toscano ed in particolar modo della splendida città di Siena.

Il castagnaccio, come molte altre ricette tradizionali, nasce come piatto povero diffuso tra i contadini che abitavano le campagne; già nel ‘500 viene citato in uno scritto di un padre agostiniano. L’idea del castagnaccio viene generalmente attribuita al toscano Pilade da Lucca che viene citato nel “Commentario delle più notabili et mostruose cose d’Italia et altri luoghi” di Ortensio Orlando, pubblicato nel 1553 a Venezia. E’ però dall’800 che i toscani portarono il castagnaccio fuori dai confini della regione e nello stesso periodo il dolce venne anche arricchito di pinoli, uvetta e rosmarino.

INGREDIENTIcastagnaccio 2
Farina di castagne: 500 g.
Acqua: 750 ml.
Noci: 100 g.
Pinoli: 100 g.
Uvetta: 80 g.
1 manciata di aghi freschi di rosmarino
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Sale: q.b.

PREPARAZIONE CASTAGNACCIO

Per realizzare il castagnaccio iniziate preriscaldando il forno a 200°C, 30 minuti prima di infornare il dolce. Mettete a mollo l’uvetta in acqua tiepida così da farla rinvenire, quindi setacciate la farina in una capiente ciotola così da rimuovere eventuali grumi. Aggiungete un bel pizzico di sale e versate nella farina di castagne, poco a poco, l’acqua; mescolate con una frusta fino a che ottenete una pastella morbida e ben amalgamata. Ora strizzate l’uvetta, quindi asciugatela ed aggiungetela all’impasto assieme alle noci tritate in maniera grossolana ed ai pinoli. A proposito di pinoli, uvetta e noci: tenetene da parte un po’ per cospargere la superficie del dolce al momento di infornare.

Mettete l’olio in una teglia bassa di circa 40 centimetri di diametro, quindi spennellatela badando di ricoprire l’intera superficie; ora versateci l’impasto, la cui altezza dovrebbe essere di circa 1 centimetro, assieme agli ingredienti tenuti da parte ed agli aghi di rosmarino. Versateci sopra a filo un po’ d’olio ed infornate per 30 minuti circa. Passato questo tempo il vostro castagnaccio è pronto.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 2]

No Replies to "Castagnaccio"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.