Cannoli siciliani

Dolci tipici della tradizione di un’isola splendida e ricca di profumi e di sapori, i cannoli siciliani venivano generalmente preparati e consumati nel periodo di Carnevale.

Questi dolci fritti hanno però riscosso un successo così eclatante che ora sono il dolce siciliano più apprezzato non solo in Italia ma anche all’estero e vengono realizzati tutto l’anno. I cannoli siciliani sono formati da un involucro di pasta fritta, croccante, farcito con un gustoso ripieno di crema di ricotta di pecora, canditi e/o gocce di cioccolato. Vengono infine guarniti con ciliegine candite, scorze d’arancia o pistacchi tritati. In origine i canditi erano formati da cubettini di zucca canditi, ma il loro utilizzo con l’andare dei decenni è andato via via svanendo… Comunque li vogliate guarnire, i cannoli siciliani sono semplicemente irresistibili!

INGREDIENTI PER 24 CIALDEcannoli siciliani 3
Farina: 250 g.
Strutto: 50 g.
Zucchero a velo: 30 g.
Cacao amaro in polvere: 5 g.
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di caffè in polvere
1 uovo medio
Marsala secco: 30 ml.
Aceto di vino bianco: 30 ml.

INGREDIENTI PER IL RIPIENO
Ricotta di pecora: 750 g.
Zucchero: 300 g.
Canditi (o gocce di cioccolato fondente): 75 g.
24 ciliegie candite
Zucchero a velo: q.b.
1 albume d’uovo
Olio di arachidi: 1 l.

PREPARAZIONE CANNOLI SICILIANI

Per realizzare le cialde dei cannoli siciliani, iniziate mettendo la ricotta a scolare in un colino collocato sopra ad una ciotola, che dovrete riporre in frigorifero. Prendete quindi una capiente ciotola e mettetevi la farina setacciata, la cannella, il sale, il caffè in polvere, lo zucchero a velo ed il cacao setacciati. Aggiungete poi l’uovo, lo strutto e, a filo, l’aceto mischiato con il marsala. Aggiungete aceto e marsala pian piano, impastando fino ad ottenere un composto morbido ed elastico ma al tempo stesso consistente, leggermente più duro dell’impasto del pane. Impastate per almeno 5 minuti su di un piano da lavoro e quando il composto è pronto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno 30 minuti in frigorifero.

Ora iniziate a preparare la crema per la farcitura. cannoli sicilianiPrendete la ricotta che avete in precedenza scolato e mettetela dentro ad una ciotola insieme allo zucchero, quindi mescolate in maniera delicata e coprite con della pellicola, lasciando riposare in frigorifero per almeno 60 minuti. Passata l’ora, prendete un setaccio a maglie fini e poggiatelo su di una ciotola, andando a schiacciare il composto di ricotta e zucchero con l’aiuto di una spatola, così da farlo fuoriuscire. Ottenuta una crema molto fine, andate ad aggiungere le gocce di cioccolato e conservate la crema di ricotta in frigorifero, all’interno di un contenitore con coperchio.

Prendete l’impasto per le cialde e tiratelo in una sfoglia di 1-2 millimetri di spessore, quindi molto sottile. Prendete un coppa pasta rotondo di 9 centimetri circa di diametro e ricavatene 24 sagome che dovranno essere rese ovali allargandole con le mani. Arrotolatele ora sugli appositi cilindri metallici e spennellate le estremità con l’albume d’uovo prima di sovrapporle. Infine scaldate lo strutto o l’olio in un pentolino, portando a circa 170-180°C, e andate a friggere tutte le cialde, disponendole poi su della carta assorbente così da far perdere loro l’olio in eccesso. Una volta che le cialde sono fredde rimuovete i cilindri metallici e riempite con la crema di ricotta, che avrete messo dentro una tasca da pasticciere con bocchetta liscia e larga. Guarnite i cannoli siciliani con mezza ciliegia candita posta su ambo le estremità (o scorza di limone o pistacchi) ed una generosa spolverata di zucchero a velo.

Cannoli siciliani

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Cannoli siciliani"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.