Baci di dama

Sono nati oltre un secolo fa nella città piemontese di Tortona: stiamo parlando dei baci di dama, che ai giorni nostri vengono ancora realizzati con gli stessi ingredienti e la stessa forma di una volta. Proprio la loro forma dona a questo dolcetto il nome di bacio di dama, dato che i due biscottini friabili e profumati si fondono in un bacio al cioccolato fondente. La ricetta dei baci di dama può essere realizzata indifferentemente sia con le nocciole che con le mandorle, mentre una variante interessante è l’aggiunta di cacao all’impasto, anche se questo dolce viene originariamente realizzato senza cacao. Inutile dire che i baci di dama sono dolcissimi ed irresistibili; quando li avrete realizzati e saranno pronti nel vassoio, non saprete resistere alla tentazione di assaggiarne un paio!

INGREDIENTI PER 40 BACI DI DAMAbaci di dama
Farina: 150 gr.
Mandorle pelate: 150 gr.
Zucchero: 110 gr.
Burro: 150 gr.
Cioccolato: 150 gr.
4-5 gocce di estratto di vaniglia
1 pizzico abbondante di sale
Scorza grattugiata di 1 arancia

PREPARAZIONE
Per realizzare i vostri baci di dama iniziate mettendo le mandorle nel mixer e frullandole assieme allo zucchero, che servirà ad assorbire l’olio sprigionato dalle mandorle stesse. Prendete quindi una ciotola e metteteci il burro (morbido) tagliato a pezzi, le mandorle tritate e la farina, dopo di che amalgamate bene con le mani. Aggiungete a questo impasto la buccia d’arancia grattugiata, il pizzico di sale e l’essenza di vaniglia, continuando ad impastare così da ottenere un panetto unico, che va poi avvolto nella pellicola trasparente e lasciato riposare in frigorifero per almeno 60 minuti.

Quando l’impasto si è rassodato suddividetelo in tanti piccoli bastoncini, ognuno dei quali andrà a formare piccole porzioni di impasto da circa 8 grammi l’una; collocate queste palline su di una teglia da forno foderata ovviamente con carta da forno. Mettete nuovamente in frigo per 30 minuti e poi infornate e fate cuocere in forno statico a 160° per 20 minuti circa o comunque fino a quando la base del biscotto non risulta dorata (in caso di forno ventilato, impostate a 135°).

Mentre l’impasto cuoce, fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Una volta che i biscotti sono pronti, lasciate che si raffreddino e, aiutandovi con un cucchiaino, disponete il cioccolato sulla parte piatta del biscotto, ricoprendo subito con un secondo biscottino. Mettete i baci di dama ottenuti su di un vassoio ed aspettate che il cioccolato indurisca. Ora potete servire questa ghiottoneria!

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 0 Voto medio: 0]

No Replies to "Baci di dama"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.