Tsukimi soba

Lo tsukimi soba è una ricetta tradizionale giapponese, un piatto tipico del Sol Levante a base di  spaghetti soba di grano saraceno, un cereale molto diffuso e consumato nell’area dell’Hokkaido.

Questa autentica squisitezza prevede che gli spaghetti soba vengano serviti in una tazza o ciotola nel brodo caldo e con un uovo crudo. Proprio da questi ingredienti nasce il nome della ricetta, che tradotto in italiano significa più o meno letteralmente “visione della Luna”. La Luna, è facile comprenderlo, è rappresentata dall’uovo al centro del piatto.
Lo tsukimi soba è piuttosto facile da preparare e, nonostante questi piatti etnici possano sembrare complicati da realizzare, si tratta di una ricetta abbastanza basica, a meno che non decidiate di preparare in casa gli spaghetti soba. Un piatto unico goloso e nutriente, da servire con bevande tipiche giapponesi, per una cenetta all’insegna della tradizione gastronomica del Sol Levante.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Soba: 400 g.
Brodo dashi: 1 l.
4 cucchiai di salsa di soia
4 uova
Alga nori sbriciolata: q.b.
1 cipollotto
4 cucchiai di sakè
Surimi di pesce (naruto): q.b.
Zucchero: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE TSUKIMI SOBA

Come prima cosa mettete sul fuoco una pentola contenente il brodo dashi, che va fatto cuocere a fiamma alta. Aggiungete anche il sakè, Tsukimi soba piatto giapponeseun pizzico di zucchero e la salsa di soia, dopo di che prendete una seconda pentola con acqua leggermente salata e fatevi bollire i soba. Una volta che questi sono cotti, scolateli e aggiungeteli al dashi.

Dividete il contenuto della pentola in 4 ciotole da zuppa e all’interno di ciascuna di esse aggiungete un uovo crudo, da adagiare con delicatezza esattamente al centro, dopo aver ricavato un piccolo spazio tra i soba. Aggiungete in ogni scodella una rotella di naruto e infine spolverate con il cipollotto tagliato a rondelle molto sottili e l’alga nori sbriciolata. Potrete ora gustare lo tsukimi soba.

1 Reply to "Tsukimi soba"

Lascia un commento

Aggiorna le mie impostazioni privacy