Tinga de puebla

Il tinga de puebla o tinga poblano è una ricetta che fonde alla perfezione la tradizione culinaria messicana, influenzata in maniera determinante dai conquistadores spagnoli e dai loro usi e costumi in materia di cucina.

Sono molti i miti e le credenze che riguardano la cucina tradizionale messicana ed alcuni dei suoi più famosi piatti: si dice ad esempio che la carne di manzo e quella di maiale siano state introdotte nella “Nuova Spagna” dagli europei, che hanno arricchito ricette a loro già note con gli ingredienti locali, dando vita a piatti unici, vere e proprie prelibatezze come il tinga de puebla.
Il tinga de puebla può essere utilizzato come piatto principale ed essere servito su tacos o pane tostato ed accompagnato da insalata, pomodori o avocado.

INGREDIENTITinga de puebla
Carne di vitellone: 800 g.
1 cipolla
2 pomodori
Prezzemolo: q.b.
2 peperoncini verdi sottaceto
1 cespo di lattuga
2 avocado
Brodo di carne: q.b.
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE TINGA DE PUEBLA

Iniziate tagliando la carne di vitellone in piccoli pezziTinga de puebla Messico e lessandola in acqua salata fino a che la carne non diventa tenera; tritate molto finemente i pomodori dopo averli lavati, e fate lo stesso con il prezzemolo e la cipolla, soffriggendo il tutto in una padella con un po’ d’olio d’oliva. Al soffritto aggiungete mezzo mestolo di brodo e la carne tagliata a pezzetti, quindi salate e lasciate che gli ingredienti si amalgamino per bene.

Un paio di minuti prima di spegnere il fuoco, aggiungete anche i peperoncini tagliati a pezzetti ed un cucchiaio di brodo, che fare sfumare. Il tinga de puebla è pronto e può essere servito su tacos o tortillas, accompagnando il tutto con dei pomodori, della lattuga e degli avocado tagliati a fettine.

No Replies to "Tinga de puebla"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.