Pollo in casseruola all’orientale

Il pollo in casseruola all’orientale con funghi shiitake è una ricetta particolarmente apprezzata nei Paesi orientali, specialmente in Cina e Giappone.

Questo secondo piatto combina profumi e sapori molto diversi tra loro. Lo shiitake, oltre a essere un fungo molto saporito e caratteristico, è conosciuto in Oriente per le sue spiccate proprietà curative, soprattutto antinfiammatorie e antibatteriche. Un fungo che, oramai, si trova molto facilmente anche in Italia.
Oltre al pollo e ai funghi, questo piatto etnico vede la presenza della salsa di soia, del sakè, dello zenzero e dei semi di sesamo tostati. Il pollo in casseruola all’orientale è un piatto ricco, che a volte viene persino accompagnato da del riso, altro alimento estremamente diffuso nei piatti provenienti dall’Oriente. Tornando ai funghi, sottolineiamo che noi abbiamo trovato solamente quelli secchi: nessun problema, un’oretta in ammollo e il gioco è fatto. Tuttavia, se li trovate, optate per quelli freschi, che sono ancora più gustosi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Petto di pollo: 600 g.
6 funghi shiitake
2 cucchiai di farina 00
3 cucchiai di olio di semi
2 cucchiai di sakè
2 cucchiai di salsa di soia
Zenzero: q.b.
3 carote
1 porro
1 cucchiai di semi di sesamo tostati
Coriandolo tritato: q.b.

PREPARAZIONE POLLO IN CASSERUOLA ALL’ORIENTALE

Mettete in ammollo i funghi shiitake per un’oraPollo in casseruola all'orientale in acqua fredda. Nel mentre, tagliate il petto di pollo a tocchetti e mettetelo a marinare per mezz’ora in una ciotola contenente 2 cucchiai di olio, 2 cm di zenzero grattugiato e 2 cucchiai di salsa di soia. Tagliate il pollo a rondelle e, dopo averle sbucciate, tagliate le carote a pezzetti. Prendete una padella e scaldate un cucchiaio di olio, dopo di che fate saltare le verdure.

Eliminate dai funghi il gambo, più duro, quindi tagliate i cappelli in quattro e aggiungeteli in padella alle verdure. Prelevate la carne di pollo dalla marinata, sgocciolatela e passatela nella farina. Mettete il pollo in padella con le verdure e fate saltare a fiamma vivace per 3-4 minuti, quindi sfumate con il sakè e bagnate con 2 cucchiai della marinatura. Aggiustate di sale e lasciate cuocere per altri 15 minuti. Un minuto prima di spegnere la fiamma, aggiungete il coriandolo tritato e i semi di sesamo già tostati, quindi servite in tavola il pollo in casseruola all’orientale ben caldo.

No Replies to "Pollo in casseruola all'orientale"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy