Pollo alla libanese

Gli amanti delle ricette particolari e dal tocco esotico non potranno non apprezzare il pollo alla libanese, un secondo piatto economico e facile da realizzare, oltre che veloce (non contando i tempi della marinatura, ovviamente).

Il pollo alla libanese ha un gusto molto caratteristico, donatogli da ingredienti come le arance, il succo di limone, il liquore all’anice, il finocchio selvatico  e lo zucchero di canna. Elementi piuttosto inusuali per un secondo piatto ma, ve lo possiamo garantire, il risultato finale è davvero eccezionale e sorprendente.
Il pollo alla libanese è sì un secondo piatto, ma se decidete di arricchirlo con del buon riso pilaf (per rimanere su tratti orientaleggianti) diviene un piatto unico veramente ricco e squisito, del quale i vostri ospiti vi chiederanno quasi certamente la ricetta. Provare per credere!

INGREDIENTI
Pollo: 800 g.
Albicocche secche: 80 g.
1/2 arancia
1/2 bicchiere di succo d’arancia
1 cucchiaio di succo di limone
1 bicchierino di liquore all’anice
2 spicchi d’aglio
Olive nere: 20 g.
Finocchio selvatico: q.b.
2 cucchiai di zucchero di canna
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE POLLO ALLA LIBANESE

Come prima cosa dovete pulire accuratamente il pollo, eliminando la pelle e le ossa in maniera da ottenere dei bocconcini di polpa di pollo chepollo alla libanese vanno poi collocati in una terrina piuttosto capiente. Se preferite, potete comunque utilizzare del pollo non disossato, magari le cosce. Pulito il pollo spezzate le albicocche secche, eliminate il nocciolo e tagliate a cubetti l’arancia, dopo di che sgocciolate le olive nere e tritate molto finemente gli spicchi d’aglio. Una volta che avete sotto mano tutti gli ingredienti pronti, inclusi 2 ciuffi di finocchio selvatico e lo zucchero di canna, versateli nella stessa terrina dove si trovano i bocconcini di pollo, irrorando il tutto con il succo di arancia e quello di limone.

Lasciate marinare il pollo in frigorifero per 12 ore circa, o comunque per tutta la notte; passato questo tempo prendete una teglia, versatevi un filo d’olio e mettetela sul fuoco. Quando l’olio è ben caldo versate il pollo nella teglia, assieme al sughetto che si sarà formato, quindi bagnate con un bicchierino di liquore all’anice. Una volta che l’alcol è evaporato, mettete il tutto in forno a 180°C e fate cuocere per 40 minuti circa. Una volta pronto, servite il pollo alla libanese guarnendo con delle fettine d’arancia.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 9 Voto medio: 4.4]

2 Replies to "Pollo alla libanese"

  • comment-avatar
    Paola 4 febbraio 2015 (16:01)

    Per (ovvi) motivi di tempo non commento mai le tue ricette, ma le conservo tutte! Proprio ora sto facendo la lista della spesa e compro tutto per questo pollo che mi ispira assai. Grazie!

    • comment-avatar
      guido 4 febbraio 2015 (16:35)

      Grazie Paola!

      Tu non puoi immaginare che piacere mi fa sentire qualcuno che prova questa ricette e addirittura le conserva. Sono io che ti ringrazio di cuore, questo commento mi fa enorme piacere!

      Spero tanto ti piaccia la ricetta 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published.