Mazamorra negrita

La mazamorra negrita è un piatto tipico di quasi tutti i Paesi dell’America Latina, ma in particolare di Argentina, Cile e soprattutto Perù; il suo nome è stato coniato dai conquistadores spagnoli anche se la tradizione vuole che già le popolazioni indigene precolombiane la consumassero in varie zone del Sud America. Esistono molti tipi di mazamorra ma la denominazione data a questo piatto dai conquistadores sta ad indicare il pasto fornito ai rematori (quasi sempre forzati) delle navi ed ai marinai; solitamente la ricetta prevedeva legumi ed altre verdure disponibili al momento. La mazamorra negrita è invece un dolce squisito assolutamente da provare, anche se l’ingrediente principale, la mazamorra negrita, potrebbe essere difficile da reperire, anche se online si trovano molti venditori.

INGREDIENTImazamorra negrita
1 bustina di mazamorra negrita
6 prugne secche
1 mela
2 fette di ananas
1 pezzetto di cannella di 1 centimetro
2-3 chiodi di garofano
Acqua: q.b.

PREPARAZIONE
Innanzitutto tagliate la mela a dadini e lo stesso afte con l’ananas; prendete un pentolino e mettetevi tutta la frutta e le spezie, aggiungendo una tazza d’acqua e portando a bollore. Una volta che la frutta risulta più tenera, diluite la bustina di negrita mazamorra in una tazza d’acqua ed aggiungetela alla frutta nel pentolino; fate cuocere per altri 2-3 minuti fino a che il tutto assume la consistenza di un budino, infine servite in apposite tazze o ciotoline.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 2]

No Replies to "Mazamorra negrita"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.