Jambalaya

La jambalaya è una ricetta tipica della cucina creola, un piatto della Louisiana di origine provenzale, dalle influenze spagnole, amerinde ed africane. Come vuole la tradizione, la jambalaya è composta da carne, verdure, riso e brodo.

Nata in origine nelle isole caraibiche, jambalayaquesta pietanza è stata importata e, miscelata ai cibi dei nativi americani, ha dato vita alla ricetta che conosciamo oggi. Esistono due differenti modi di preparare questa squisitezza: il primo è detto jambalaya rossa e si realizza aggiungendo carne di pollo macinata e salsiccia ad un soffritto di sedano, peperone verde e cipolla, con le verdure che vengono aggiunte in seguito assieme al pomodoro ed ai frutti di mare. L’altro modo, più caratteristico del sud-ovest e del sud della Louisiana, è la jambalaya cajun, preparata senza pomodoro, con la carne che viene soffritta in una padella di ferro: i pezzetti di carne che si attaccano al fondo della padella sono ciò che dà alla jambalaya cajun il suo colore bruno.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE
Gamberetti: 700 g.
Carne di pollo: 300 g.
Salsiccia Andouille: 200 g.
Burro: 30 g.
1 grossa cipolla
1 gambo di sedano
1 peperone rosso
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di prezzemolo
Pomodori pelati: 300 g.
Brodo: 700 ml.
Riso a chicco lungo: 400 g.
1 cucchiaino di foglie di timo
1/2 cucchiaino di peperoncino di Cayenna
1 pizzico di pepe nero

PREPARAZIONE JAMBALAYA

Volete preparare una jambalayajambalaya 3 in vero stile cajun? Per prima cosa preparate il soffritto con sedano e cipolla tritati finemente, peperoni a pezzetti, aglio in camicia ed il burro. Soffriggete ed unite quindi il pollo a pezzetti e la salsiccia e rondelle: fate insaporire bene e versate anche i pomodori pelati tritati. Unite il timo, il pepe ed il peperoncino di Cayenna, quindi anche un pizzico di sale e fate prendere calore; aggiungete il riso e versate tanto brodo quanto necessario per coprire tutti gli ingredienti. Durante la cottura mescolate poco ma assicuratevi di garantire al riso di non asciugarsi troppo (eventualmente aggiungete dell’altro bordo se necessario).

Cuocete la jambalaya per circa 20 minuti, ma dopo 15 minuti unite anche i gamberetti precedentemente sgusciati e puliti. Una volta che il brodo viene completamente assorbito dal riso, togliete dal fuoco e spolverate con del prezzemolo tritato, infine servite la jambalaya in tavola. Se non trovate l’Andouille, una salsiccia affumicata a grana grossa fatta con carne di maiale, cipolla, pepe e vino, potete sostituirla con della normale salsiccia affumicata.

Jambalaya

No Replies to "Jambalaya"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.