Indio Viejo

L’indio viejo era il piatto della cucina indigena del Nicaragua per eccellenza, quello cucinato nei villaggi e servito alla comunità. Ci sono molte leggende legate all’origine del nome di questa ricetta: alcuni dicono che il piatto si chiami così perchè tradizionalmente era cucinato dagli anziani, altri invece raccontano che nel corso di un incontro tra indigeni e spagnoli un colono chiese cose fosse quello che stava bollendo in pentola. Per farsi beffe di lui un locale gli rispose che si trattava di un vecchio indigeno morto il giorno prima e che quel giorno sarebbe servito come carne per la comunità! Quale sia la verità forse non lo sapremo mai, ma questo l’indio viejo rimane una prelibatezza assoluta che meriterebbe maggior risalto.

INGREDIENTIindio viejo nicaragua (1)
Carne di manzo: 1 kg.
3 pomodori grandi
4 tazze di farina di mais
2 chiltoma grandi (peperoni dolci)
2 cipolle gialle
6 spicchi d’aglio
Burro: 100 gr.
1 rametto di menta
1/2 cucchiaino di achiote (difficile da trovare, serve a donare al piatto la tipica colorazione rossastra) indio viejo 3
Succo di arancia: 1 lt.
Peperoncino: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE
Per prima cosa lavate la carne e mettetela a bollire con cipolla, aglio, sale ed i 2 chiltoma; lasciate bollire fino a quando sarà molto morbida, quindi sminuzzatela e sfilettatela. Ora tritate finemente la seconda cipolla, uno dei due chiltomi prelevato dal bollito della carne, la menta ed i pomodori, facendo soffriggere questo composto in una padella con il burro, insieme alla carne.

Nel frattempo preparate la polenta utilizzando al posto dell’acqua il brodo della carne filtrato; aggiungete quindi l’achiote, il succo d’arancia ed il peperoncino. Fate cuocere a fuoco lento mescolando spesso e se necessario aggiungete acqua così che il composto non si attacchi. Quando la polenta vi sembra essere cotta, aggiungete la carne con il soffritto e lasciate riposare 2-3 minuti prima di servire.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 0 Voto medio: 0]

2 Replies to "Indio Viejo"

  • comment-avatar
    Flavia 26 febbraio 2014 (18:57)

    Ciao, ti abbiamo scelto per questo premio http://cucinachespasso.com/2014/02/26/food-blog-awards/ !
    Complimenti per il tuo blog e per le ricette etniche!
    Flavia e Dario

  • comment-avatar
    kung-food 26 febbraio 2014 (19:42)

    Ciao Flavia e Dario 🙂
    Che dire..sono senza parole e vi ringrazio, avere iniziato da poco e ricevere un riconoscimento…fa tanto, ma tanto piacere!

    Mi lasciate senza parole e non posso che dirvi grazie di cuore!

    A presto,
    Guido

Leave a reply

Your email address will not be published.