Hosomaki

Nell’ampia selezione di sushi proposti dalla cucina giapponese troviamo anche l’hosomaki, ovvero quel tipo di sushi arrotolato all’interno di un’alga nori e composto dall’immancabile riso e da un altro unico ingrediente.

La differenza tra sushi hosomaki ehosomaki piatto giapponese sushi futomaki è tutta qui: l’hosomaki è un rotolo più piccolo e sottile e contiene un solo ingrediente oltre al riso, mentre il futomaki è più largo, meno alto e contiene vari ingredienti, tra cui verdure. Il ripieno dell’hosomaki può essere costituito da pesce crudo (su tutti il classico salmone), da verdura come l’avocado o da frutti di mare, il tutto racchiuso all’interno della classica alga nori.
Le dimensioni dell’hosomaki dovrebbero essere di circa 4 centimetri di altezza per 3 di larghezza, indicativamente. Vi proponiamo di seguito l’abbinamento più classico e popolare, il sushi hosomaki con salmone crudo: un’autentica prelibatezza!

INGREDIENTI PER 6 PEZZI
Riso cotto per sushi: 100 g.
Salmone fresco a bastoncini: 30-40 g.
1/2 foglia di alga nori
Wasabi in pasta: q.b.
Salsa di soia: q.b.
Zenzero sottaceto: q.b.

PREPARAZIONE HOSOMAKI

Per realizzare il sushi hosomaki dovete innanzitutto tagliare a metà una foglia grande di alga nori. Fatto ciò sistematela sull’apposita stuoietta poggiandola sua parte più liscia e lucida verso il basso. Prendete una ciotola con dell’acqua possibilmente acidulata con un paio di cucchiai di aceto di riso e bagnatevi le mani con questo liquido, poi prendete circa 100 grammi di riso per sushi (cotto in precedenza). E’ importante bagnarsi le mani con quest’acqua, dato che il riso è colloso e vi si attaccherebbe alle dita.

Ora stendete il riso sulla superficie dell’alga nori, ma abbiate cura di lasciare un paio di centimetri di alga liberi sul bordo superiore; fate attenzione anche allo spessore del riso, che non deve essere eccessivo. In questo senso la pratica è fondamentale e dopo i primi tentativi il risultato sarà via via sempre migliore. Prendete ora una puntina appena di wasabi e stendetelo al centro del riso.
Fate attenzione alle dosi dato che il wasabi è molto forte, quindi mettetene in base al vostro gusto personale o tralasciatelo se questa salsa non vi piace. Ora prendete un bastoncino spesso 1 centimetro di salmone, di tonno (ricavato da un filetto fresco) o dell’ingrediente che avete scelto per il ripieno. Posizionatelo al centro e fate si che abbia la stessa altezza del rotolo.hosomaki

Prendete ora il bordo inferiore della stuoia ed arrotolate il tutto come fosse un involtino, premendo l’ingrediente centrale verso l’interno con le dita. Continuate a fare una leggera pressione sul rotolo così da mantenerlo compatto ed avanzate a poco a poco fino a che l’alga sigillerà il tutto grazie all’umidità del riso che funge da adesivo. Infine modellate il rotolo per renderlo uniforme.
L’hosomaki è pronto per essere tagliato. Disponetelo su di un tagliere e bagnate la lama del coltello con l’acqua acidulata preparata in precedenza, quindi tagliate ricavandone 6 pezzi di dimensioni uguali.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 3 Voto medio: 5]

No Replies to "Hosomaki"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.