Enyucados

Non sono molte, almeno in Europa ed in Occidente, le ricette conosciute di piccoli paesi latini come il Costa Rica, dal quale provengono queste gustose crocchette di zucca rossa denominate enyucados. Un nome esotico che tuttavia nasconde un piatto ed una ricetta semplice ed anche economica da preparare; per la realizzazione degli enyucados potete scegliere sia la zucca fresca, se è stagione, sia quella congelata. Questo invitante piatto è perfetto sia come stuzzicante antipasto che come secondo, ma è ottimo anche se dovete organizzare un buffet. Come sempre i piatti cosiddetti poveri si rivelano eccezionali e gli enyucados non fanno eccezione a questa regola: se non li avete mai provati, data la loro semplicità, dovete rimediare quanto prima!

INGREDIENTI enyucados
Zucca fresca o congelata: 500 gr.
2 uova
1 cucchiaio di burro
2 cucchiai di farina
Coriandolo: q.b.
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE
Come prima cosa, per realizzare gli enyucados, sbucciate la zucca e lessatela in acqua salata; quando risulta ben cotta ed ammorbidita al punto giusto, scolatela e mettetela nel mixer, frullandola e riducendola in purea. Aggiungete ora il burro, le uova, la farina, il coriandolo ed il sale, mescolando bene fino ad ottenere un composto compatto e liscio allo stesso tempo. Infine formate delle polpettine (la forma potete deciderla voi, se tonde o più schiacciate), che andrete a friggere nell’olio bollente fino a che non risultano belle dorate. Una volta pronte, scolatele ed adagiatele su della carta assorbente, prima di servire mentre sono ancora ben calde.

No Replies to "Enyucados"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.