Enchiladas de pollo

Ricetta di recupero tipica della cucina messicana, le enchiladas de pollo sono un piatto preparato riutilizzando le tortillas avanzate il giorno precedente e quindi divenute più secche e meno appetitose. Le tortillas inutilizzate vengono perciò fritte così da farle tornare morbide, prima di essere farcite, arrotolate su se stesse ed infine ricoperte in maniera generosa con una particolare salsa e con del formaggio grattugiato.

Fatto questo vengono passate nel forno e divengono un piatto molto allettante e saporito. In Messico la farcitura che va per la maggiore (forse la più popolare anche in tutto il mondo) per le enchiladas de pollo è quella che contiene il pollo alla piastra, anche se c’è chi utilizza pollo lesso oppure gli avanzi di altri piatti messicani come le fajitas o il mole poblano.

INGREDIENTIenchiladas de pollo
Petto di pollo: 400 g.
Pomodori maturi: 400 g.
Caciocavallo o provolone: 200 g.
8 tortillas di mais
8 cucchiai di panna acida o yogurt greco intero
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1 foglia di alloro
1 cucchiai di coriandolo fresco tritato
1 peperoncino rosso piccante
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Olio di arachide: q.b.
Sale: q.b.
Pepe nero: q.b.

PREPARAZIONE ENCHILADAS DE POLLO

Per realizzare le enchiladas de pollo prendete il petto di pollo intero e mettetelo in un tegame con la foglia di alloro, alcuni grani di pepe nero, mezza cipolla ed il sale. Coprite il tutto con dell’acqua e cuocete fino a portare ad ebollizione. Lasciate cuocere per circa 30 minuti, quindi passato questo tempo lasciate che il petto di pollo raffreddi nel suo brodo; scolatelo, rimuovete eventuali ossa, sfilacciatelo con le mani e salatelo. Prendete ora il brodo e filtratene una tazza, che andrete a mettere da parte. Prendete i pomodori freschi, praticate una piccola incisione sulla buccia e tuffateli per un minuto in acqua bollente, quindi privateli della pelle; fatto ciò versateli nel mixer assieme alla seconda metà della cipolla, all’aglio, al peperoncino piccante (privato dei semi se non volete che il composto risulti troppo piccante) ed al coriandolo fresco, quindi frullate il tutto.

Prendete un tegame e scaldatevi 2 cucchiai di olio d’oliva, andando poi ad aggiungere il frullato di pomodori e facendo cuocere a fuoco vivace per 2-3 minuti; unite anche la tazza di brodo conservato, salate e fate bollire, poi coprite e lasciate sobbollire per circa 15 minuti. Prendete una pirofila e cospargetene il fondo con la salsa preparata in precedenza; in una padella versate invece dell’olio di arachide, badando bene che la padella abbia bene o male le stesse dimensioni delle tortillas. Scaldate l’olio in padella e quando è molto caldo versateci una tortilla alla volta, facendola friggere prima da un lato e poi dall’altro; così facendo le tortillas dovrebbero tornare morbide.

Ponete le tortillas su della carta da cucina, quindi mette al centro di ognuna del pollo, arrotolatele su se stesse e disponetele nella pirofila. Coprite con il formaggio grattugiato ed infornate in forno preriscaldato a 175°C per circa 15-20 minuti, il tempo necessario che il formaggio si sciolga del tutto. Rimuovete dal forno, impiattate e completate versando su ciascuna enchilada un cucchiaio di panna acida o di yogurt greco intero.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Enchiladas de pollo"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.