Asado argentino

L’asado argentino è un ricco piatto di carne, il cui significato tradotto letteralmente equivale al nostro “arrosto”, cotto sul barbecue. Oltre che in Argentina, l’asado è popolare anche in Brasile, Uruguay, Cile, Colombia, Paraguay e Perù.

In genere il classico asado argentinoasado argentino consiste in carni di manzo, di maiale e di pollo che vengono cotte su di una particolare griglia chiamata parrilla. Caratteristica di questo piatto sudamericano è la sua cottura, molto lenta, che esalta il sapore della carne e la sua consistenza. Il calore e la distanza dalla brace sono sempre controllati per permettere la lentezza della cottura, stimata mediamente intorno alle 2 ore. 
Per quanto riguarda il condimento, la sola aggiunta prevista è quella di sale prima e/o durante la cottura, oppure per insaporire ancora un po’ c’è il chimichurri, una miscela di olio, spezie, aceto e limone. L’asado argentino va consumato rigorosamente in compagnia, come vuole la tradizione culinaria dei gauchos nella pampa.

INGREDIENTI
4 bistecche di manzo
4 filetti di manzo
4 costine di maiale
4 fette di polpa di vitello
4 salsicce
4 fette di petto di pollo
4 costine di agnello
2 spicchi d’aglio
Salsa chimichurri: q.b.
Alloro: q.b.
Rosmarino: q.b.
8 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE ASADO ARGENTINO

Per l’asado argentinoasado argentino 2 dovete prendere tutta la carne tranne le salsicce e metterla a marinare per 60-90 minuti in un’ampia insalatiera, assieme a 8 cucchiai di olio extravergine di oliva, una grattata di pepe, un pizzico di sale, 2 spicchi d’aglio finemente tritati, 4 foglie di alloro e 3 rametti di rosmarino, ben lavati. La carne acquisirà così maggiore gusto, anzi se lasciata a marinare anche per 2 ore o 3, sarà ancora più buona. Ad ogni modo passato questo tempo, accendete il barbecue o la griglia e poggiate dapprima le salsicce, quindi i filetti e per ultime le costine, le bistecche e le fette di pollo e di vitello.

Girate le carni da entrambe le parti, fino ad ottenere il grado di cottura che più preferite. Una volta pronto, servite l’asado argentino molto caldo, accompagnato da una ciotolina di chimichurri, una salsa non troppo dissimile dal pesto nostrano. Assieme alla carne, se volete, potete cuocere anche delle verdure come pannocchie, melanzane e cipolle a rondelle tagliate spesse.

Asado argentino

No Replies to "Asado argentino"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.