Moscow Mule

Il Moscow Mule è un cocktail classico, nato a Los Angeles nel 1941 per mano di due signori: il primo era distributore per la ditta che all’epoca vendeva vodka Smirnoff negli Stati Uniti, il secondo invece era proprietario di una fabbrica di ginger ale e di un bar, il locale dove appunto i due signori si incontrarono. Perfetto per le calde serate estive ma in realtà ideale in ogni situazione di relax, il cocktail Moscow Mule è ottimo come aperitivo oppure dopo cena; nato come bevanda promozionale per la Smirnoff ed il ginger ale, il “Mulo di Mosca” viene servito in una tazza di rame denominata Moscow Mug. Anche grazie a questa particolare tazza tale cocktail ha acquisito una buona fama a livello internazionale, anche se in tempi più recenti la tazza di rame è stata sostituita, nella maggior parte dei locali, da un bicchiere tumbler grande.

INGREDIENTImoscow mule
Vodka: 3 cl.
Ginger-ale o ginger-beer: 8 cl.
Succo di limone: 1 cl.
2-3 foglioline di menta fresca
2-3 fettine di cetriolo
1 fettina di lime come decorazione
3-4 cubetti di ghiaccio spezzettato

PREPARAZIONE
Per ottenere un superbo Moscow Mule, mettete innanzitutto il ghiaccio spezzettato nello shaker, dopo di che aggiungete la vodka ed il succo di lime. Agitate bene fino a quando lo shaker non si raffredda, poi versate il cocktail in un tumbler grande o in alternativa in un hurricane. Riempite con il ginger ale ed infine decorate con una fettina di lime e, anche se la ricetta originale non lo prevede, con un paio di fettine di cetriolo, variante piuttosto di moda ultimamente. Se utilizzate il tumbler, servite il Moscow Mule con una cannuccia, se invece avete a disposizione un Moscow Mug, non utilizzatela.

Moscow Mule

No Replies to "Moscow Mule"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.