Mojito

Nato sull’isola di Cuba, il mojito è senza dubbio uno dei cocktail internazionali più popolari (e bevuti) del mondo. Secondo quanto si racconta, la sua invenzione si deve al barman Angelo Martínez, cubano doc che gestiva il noto bar “La Bodeguita del Medio” a L’Avana, mentre il nome mojito deriva dalla parola voodoo “Mojo“, che significa letteralmente “incantesimo”. Cocktail tipicamente estivo il mojito, dato che la menta se non è fresca risulta amara, come nei mesi freddi; nelle sere d’estate invece è perfetto, dissetante e gustoso al tempo stesso grazie al ghiaccio ed alla menta che stemperano il sapore del rum. Chi non ne ha mai bevuto uno, deve rimediare al più presto a questa gravissima mancanza!

INGREDIENTImojito (2)
Rum chiaro cubano: 50 ml.
2-3 cucchiaini di zucchero di canna
7-8 foglie di menta fresca
Ghiaccio a cubetti o tritato: q.b.
Succo di 1 lime
Acqua gassata o soda: a piacere

PREPARAZIONE
Prendete un bicchiere da long drink (thumbler alto) e ponetevi lo zucchero di canna e le foglie di menta; con un pestello schiacciatele contro il lato del bicchiere così che la menta sprigioni il suo tipico aroma. Ora aggiungete il succo di lime (pari a circa 1/5 della bevanda) e pestate nuovamente per qualche istante. Riempite il bicchiere di ghiaccio, versate il rum e, per ultimo, uno spruzzo di soda. Infine mescolate circolarmente e guarnite il mojito con un rametto di menta.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Mojito"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.